CAPREZZO RICORDA UN GRANDE ARTISTA

CAPREZZO RICORDA UN GRANDE ARTISTA

Domenica 7 luglio alle ore 16 sarà inaugurata a Caprezzo la mostra BALDASSARE VERAZZI. PITTORE DI STORIA, realizzata in occasione del bicentenario della nascita dell’artista (1819-1886).  Con questa esposizione la Pro Loco di Caprezzo, in collaborazione con Comune e parrocchia di San Bartolomeo, intende far conoscere a un più ampio pubblico la figura e l’opera del Verazzi e la sua importanza per il territorio. L’iniziativa dedicata all’artista gode del sostegno del Parco Valgrande e del patrocinio e della collaborazione dell’Ufficio Diocesano Beni Culturali, del Museo del Paesaggio e del Comune di Milano, città in cui Verazzi operò a lungo e che custodisce diverse sue opere.

L’evento inaugurale, che si svolge in concomitanza della festa dell’Oratorio della Madonna del Sasso, prevede prima del taglio del nastro un momento introduttivo presso la chiesa di San Bartolomeo durante il quale interverranno lo storico dell’arte Paolo Mira e Fabio Copiatti, ricercatore storico e curatore scientifico della mostra, nonché autore con Valerio Cirio del più completo studio sul Verazzi.Seguirà la visita guidata in piccoli gruppi alla mostra, ospitata presso la casa parrocchiale, e alla sagrestia dove si conserva la grande opera della Madonna della Misericordia.

L’esposizione sarà visitabile FINO AL 24 AGOSTO 2019, giorno della festa patronale di San Bartolomeo, nelle giornate di GIOVEDI’, VENERDI’, SABATO E DOMENICA, DALLE ORE 16 ALLE ORE 19 con INGRESSO LIBERO. In altri giorni e orari è possibile richiedere l’apertura per gruppi telefonando al 338 2894182.Oltre all’esposizione centrale a Caprezzo, saranno collocati totem informativi sull’artista nelle chiese di Ramello e Bée, dove si conservano sue significative opere, e presso il Museo del Paesaggio, che accoglie un ritratto di Baldassare eseguito dal figlio Serafino.

Come icona della mostra è stato scelto un dettaglio della sua opera più conosciuta “Episodio delle Cinque Giornate di Milano”, in cui l’artista si autoritrasse come combattente

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.