CONSIGLIO COMUNALE: SEDUTA TUMULTUOSA E INTERROTTA SULLA SORTE DELL’EX CINEMA SOCIALE DI PALLANZA

CONSIGLIO COMUNALE: SEDUTA TUMULTUOSA E INTERROTTA SULLA SORTE DELL’EX CINEMA SOCIALE DI PALLANZA

La mancanza di numero legale fa saltare la votazione sulla variante urbanistica per l’ex cinema Sociale di Pallanza,  volta a trasformare la destinazione d’uso in turistico ricettiva per la proposta di realizzare un hotel. E’ accaduto nella seduta di ieri sera del consiglio comunale, che il presidente Piergiorgio Varini ha subito riconvocato per mercoledì.  Le polemiche sono iniziate già in avvio di seduta, essendo le minoranze a garantire il numero legale per le assenze nei banchi del Pd, e sono poi cresciute per l’emendamento proposto dal Pd di aumentare la richiesta di oneri di urbanizzazione, essendo mancata la discussione della proposta in commissione. Sospensioni della seduta, poi emendamento approvato con i voti della maggioranza.  Il rifiuto del Pd di rinviare il punto in discussione ha fatto sì che alcuni consiglieri di minoranza lasciassero l’aula, facendo venir meno il numero legale e provocando la chiusura della seduta. Dure le polemiche successive.  Damiano Colombo di Fratelli d’Italia parla di sindaco abbandonato dalla stessa maggioranza, Mirella Cristina di Forza Italia di sinistra al capolinea, assenze strategiche e nessun rispetto per la minoranza.

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.