GIORNO DELLA MEMORIA, INIZIATIVE IN BIBLIOTECA E IN PREFETTURA

GIORNO DELLA MEMORIA, INIZIATIVE IN BIBLIOTECA E IN PREFETTURA

Sabato 27 gennaio si celebra il Giorno della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportato militari e politici italiani nei campi nazisti.

In Prefettura alle 11, dopo interventi del prefetto Iginio Olita e della presidente dell’Associazione Casa della Resistenza, Irene Magistrini,  testimonianza Pescantina – Treno della Memoria con rappresentante della Fondazione Anmig Veneto Vittorina Caceffo.  Seguono letture di testimonianze e di brani tratti da “La Tregua” di Primo Levi con studenti delle classi quinte del Liceo Cavalieri e consegna di due medaglie d’onore concesse a cittadini italiani deportati e internati bei lager nazisti e ai familiari dei deceduti.

Le Rane di Interlinea e la Biblioteca Civica Ceretti organizzano alle ore 16 presso la Biblioteca in corso Vittorio Veneto la presentazione del libro “Il violino di Auschwitz” di Anna Lavatelli pubblicato da Interlinea Edizioni. Lettura di brani, proiezione di immagini, mostra di illustrazioni tratte dal libro per una esperienza forte per grandi e piccoli. E’ un incontro adatto a bambini da 8 anni.     Una bella storia che aiuta i bambini ad avere memoria. Cicci ha tutto ciò che una ragazza possa desiderare: una vita bella e agiata, una famiglia che le vuole bene, tanti amici e una grande passione per la musica. Ma è ebrea e durante la guerra tutto cambia. Le rimarrà solo il suo violino, da cui non si separerà a nessun costo. Sarà proprio lui a raccontare, dopo un lungo silenzio, la lenta discesa di Cicci verso l’inferno del campo di concentramento di Auschwitz, dove sarà costretta a suonare per le SS. Scoprirà però che la musica rende liberi. Un racconto commovente tratto da una storia vera.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.