GRANDE NORD: “LA LEGA SALVINI PREMIER TRADISCE IL NORD”

GRANDE NORD: “LA LEGA SALVINI PREMIER TRADISCE IL NORD”

Dopo il botta e risposta dei giorni scorsi, non accennano a spegnersi gli accenti di accesa polemica tra la Lega Salvini Premier e il Grande Nord. A riaccenderne i toni è il segretario provinciale di quest’ultimo, Roberto De Magistris. In un comunicato precisa anzitutto quello che è stato il suo percorso politico:  La notte della diffusione dei risultati delle elezioni, dopo 24 anni di militanza, per coerenza ho rassegnato le dimissioni dalla Lega Nord, mentre alla Lega Salvini Premier non ho mai aderito, perché non ho mai, neanche per opportunismo cambiato idea, quindi non è stato proprio possibile estromettermi. Le mie candidature furono a suo tempo avvallate da Bossi, mentre in occasione delle Regionali del 2010 da Maroni, quindi a questa Lega Salvini Premier che tradisce il Nord non devo proprio nulla. In ogni caso non sono mai stato inserito in alcun listino blindato (nel listino regionale, giustamente, c’era l’allora sindaco di Domodossola Michele Marinello) sono stato eletto con i voti che, pochi o tanti siano, meritavo.

Il comunicato prosegue a proposito della  presunta disinformazione  di cui De Magistris è stato accusato dalla Lega:   Cito alcuni numeri a beneficio di chi ha problemi con la matematica. Si dice che il governo promette: 400 milioni per i 7.982 Comuni d’Italia, che producono la somma di € 50.112 a Comune; 250 milioni per le 92 Province e le 14 Città Metropolitane, che producono la cifra di € 2.358.490 per ogni amministrazione.  IL DEBITO CANCELLATO A CATANIA AMMONTA A 1,6 MILIARDI DI EURO.  Ogni commento è superfluo,…..pensate ancora che vi si debba ringraziare?

Nella foto Roberto De Magistris

  1. renato brignone 17 gennaio 2019, 17:23

    Da avversario politico di Lega e Grande Nord, mi piace fare un commento che forse , come spesso accade , susciterà irritazione nei tanti che non vedono l’ora che io “mi tolga dai piedi”. Mi piacerebbe tornare a un tempo in cui si era avversari pur con la capacità di distinguere gli ambiti … ciò detto, questa Lega , che ancora una volta sceglie per doti di fedeltà e non per capacità i suoi uomini (Montani mi pare ne sia prova lampante), dubito possa dare lezioni a chicchessia. In questo senso , molto più apprezzabile la coerenza di De Magistris che non la corsa al potere degli opportunisti di turno.

    Reply
  2. per dovere di cronaca: idem per il dissesto finanziario di Campione d’Italia…. Con tanto di decreto di salvataggio che verrà firmato a giorni!

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.