IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA LA COMMISSIONE DI INCHIESTA SUL CENTRO EVENTI

IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA LA COMMISSIONE DI INCHIESTA SUL CENTRO EVENTI

Con 19 voto favorevoli, 2 contrari e 3 astenuti il consiglio comunale ha approvato al termine di un lungo dibattito la richiesta di istituzione di una commissione di inchiesta e di controllo su tutta la vicenda Cem – Maggiore per verificare la regolarità di tutto il processo.  Un voto che vorrebbe essere visto come occasione per fare chiarezza sulla lunga e complessa vicenda del Centro eventi ma anche come occasione per fare il punto sulle sue prospettive.  In precedenza l’assemblea di Palazzo Flaim aveva approvato con i voti della maggioranza la variante semplificata al piano regolatore per l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e dichiarazione di efficacia della pubblica utilità, indifferibilità e urgenza dei lavori di completamento della pista ciclopedonale Suna-Fondotoce.  Pure approvata con un voto più articolato (17 favorevoli) la convenzione (illustrata anch’essa dall’assessore ai lavori pubblici Roberto Brigatti) per la realizzazione degli interventi proposti dall’Associazione Casa della Resistenza e dalla Provincia del Vco inseriti nel dossier di candidatura  ai sensi della convenzione tra Comune e Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’erogazione del finanziamento necessario per realizzare il progetto presentato da Verbania inserito nel programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.