IL “REQUIEM” DI MOZART AL MAGGIORE

IL “REQUIEM” DI MOZART AL MAGGIORE

Mercoledì 17 aprile ore 21 al Centro eventi il Maggiore andrà in scena il Requiem di Mozart, con 70 cantori del Coro San Gregorio Magno e l’Orchestra Filarmonica Italiana diretti dal Maestro Mauro Trombetta, già’ direttore artistico presso il Teatro Regio di Torino, il Teatro dell’ Opera di Roma, il Teatro Bellini di Catania e l’Arena di Verona. Un capolavoro assoluto della musica, ma anche del sentimento e delle passioni umanedice Trombetta -. Ci sono tanti requiem, pensiamo a quello drammatico di Giuseppe Verdi o a quello sereno di Gabriel Faurè: questo di Mozart non è né tragico né sorridente, ma un requiem in cammino. Mozart ci conduce in un viaggio, la musica dà una visione di qualcosa che va al di là del confine del mondo. Un’immagine non inquietante, ma l’immagine di una umanità che, dopo aver combattuto tutta la vita, va verso qualcosa di non spiegato, ma con una speranza di eternità.

La Messa di Requiem di Mozart K626 è l’ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart. Rimasta incompiuta per la morte dell’autore nel 1791, fu completata successivamente dall’amico Franz Xaver Sussmayr. Il Requiem è una composizione su testo latino, ed è una Messa composta da un insieme di brani finalizzati a celebrare la memoria di un defunto.

La Schola Cantorum S. Gregorio Magno e’ stata fondata nel 1908 da Don Gregorio Gambino e, oltre alle Messe, Mottetti, Cantate, Oratori, affronta il Melodramma dal 600 ai giorni nostri. La schola cantorum San Gregorio Magno si avvale anche della collaborazione del maestro Mauro Rolfi. Il Coro collabora periodicamente con i Solisti Veneti diretti dal Maestro C.Simone e con diversi Maestri Direttori, da Rota a Gatto e Viotti. Negli ultimi anni ha portato a Montecarlo la Messa di Gloria di Puccini, al Teatro Dal Verme di Milano I Pagliacci di Leoncavallo, La Traviata a Piacenza, la Messa da Requiem al Regio di Torino. Ha partecipato inoltre agli ultimi Concerti Spirituels dell’Orchestra Filarmonica di Montecarlo nella chiesa di Saint Charles a Monaco ed ha da poco partecipato al Festival Tang Xianzu a Fuzhou in Cina, rappresentando l’Opera Carmen di Bizet.

Orchestra Filarmonica Italiana (OFI) Dal repertorio classico alla sperimentazione. La produzione sinfonica e lirica comprende sia il repertorio popolare italiano più conosciuto e consolidato, sia quello meno consueto composto da opere erroneamente considerate marginali, o esecuzione di titoli contemporanei, anche in prima mondiale. L’orchestra ha un repertorio molto ricco, sia sinfonico, con ad esempio Requiem, Sinfonia del nuovo Mondo (A.Dvorak), Sagra della Primavera (Igor Stravinsky), che lirico, dove spazia, per citare alcuni titoli, da Aida a Macbeth, da Falstaff al Nabucco, da Rigoletto a la Traviata ,dal Barbiere di Siviglia a la Boheme.
W.A. Mozart REQUIEM in RE minore K626 per soli coro e orchestra

LAURA CHERICI Soprano, GIORGIA GAZZOLA Contralto, DANILO FORMAGGIA Tenore, CARLO AGOSTINI Basso, Coro SAN GREGORIO MAGNO di Trecate, ORCHESTRA FILARMONICA ITALIANA, Maestro del coro : Mauro Rolfi, Direttore : MAURO TROMBETTA

Biglietti: INTERO : I SETTORE € 27  II SETTORE € 23,   OVER 65 : I SETTORE € 25  II SETTORE € 21,   RIDOTTO ABBONATI: I SETTORE € 25  II SETTORE € 21,   UNDER 26: I SETTORE € 20  II SETTORE € 17

Nella foto il Maestro Mauro Trombetta

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.