LA SVIZZERA DICE SI AL GIRO DI VITE SULLE ARMI. DAL CANTON TICINO L’UNICO VOTO CONTRARIO

LA SVIZZERA DICE SI AL GIRO DI VITE SULLE ARMI. DAL CANTON TICINO L’UNICO VOTO CONTRARIO

Norme più rigide in Svizzera sul possesso di armi. E’ questo il risultato del referendum sulla approvazione della direttiva europea in materia di armi, che ha visto il 67 per cento dei cittadini esprimersi a favore delle nuove regolamentazioni  comprendenti alcune limitazioni per allinearsi all’Unione Europea.  Da osservare che il Canton Ticino si è espresso in netta controtendenza rispetto al risultato nazionale, poiché con il 54,4% dei voti contrari è stato l’unico Cantone a respingere le limitazioni.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.