LAVORI SULLA STATALE 34, ANCHE FRATELLI D’ITALIA DICE LA SUA

LAVORI SULLA STATALE 34, ANCHE FRATELLI D’ITALIA DICE LA SUA

Si susseguono i commenti dopo l’incontro a Roma sui lavori per la messa in sicurezza della Statale 34 tra Verbania e Cannobio.  Oggi si registra l’intervento di Fratelli d’Italia:

Non possiamo che esprimere viva preoccupazione in seguito all’incontro tenutosi nei giorni scorsi a Roma nella quale si è parlato dei fantomatici fondi, stanziati o promessi (è ancora tutto da capire), per intervenire sulla strada statale 34 del Lago Maggiore. Sentendo alcune voci parrebbe che i soldi siano già in cassa ma la realtà è molto diversa. Albertella  dice che ad oggi, non ci sono stanziamenti per intervenire con la messa in sicurezza dei versanti e lo stanziamento CIPE non è stato assegnato alla Regione, bensì al MIT. Ben diverso è, invece, quanto affermato nei mesi passati da noti esponenti della sinistra locale. Non sarà forse che quelli fatti nei mesi scorsi fossero unicamente dei proclami elettorali sulla pelle dei frontalieri del VCO? Il dubbio c’è ed è forte.

Come uscire da un impasse che dura oramai da oltre 3 anni? Risponde il capogruppo in consiglio comunale Damiano Colombo: Occorre che i sindaci, in primis quello di Verbania, facciano squadra perché i fondi promessi e fondamentali per la messa in sicurezza di un’arteria vitale per l’economia del VCO, arrivino e presto. Non ci si può limitare semplicemente a dire che tutto va bene madama la marchesa, soprattutto non si può farlo unicamente per far piacere a qualche compagno di partito più in alto. I lavoratori meritano rispetto e risposte, non promesse e chiacchiere.

Nella foto Damiano Colombo e Luca Gnecco

 

 

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.