MINORE-IMMOVILLI: “IL TEATRO DI VERBANIA APERTO AL PUBBLICO SENZA CERTIFICATO PREVENZIONE INCENDI”

MINORE-IMMOVILLI: “IL TEATRO DI VERBANIA APERTO AL PUBBLICO SENZA CERTIFICATO PREVENZIONE INCENDI”

Rifacendosi ai gravi incidenti occorsi a Torino in piazza San Carlo e a quelli più recenti nella discoteca di Corinaldo, i consiglieri comunali Stefania Minore e Michael Immovilli osservano che tutti richiamano l’attenzione degli enti responsabili su controlli rigorosi sul rispetto delle norme che regolano i locali di pubblico spettacolo.  Aggiungono che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha dichiarato che la sicurezza  deve essere assicurata con particolare impegno nei luoghi di incontro affollati attraverso rigorose verifiche e controlli​, mentre il Ministro degli Interni Matteo Salvini, riferendosi a chi non rispetta le norme ha dichiarato che  i pochi delinquenti che non rispettano la legge non devono cavarsela con la multa. Ciò premesso, Minore e Immovilli richiamano l’attenzione sulla situazione del Teatro Il Maggiore di Verbania in un comunicato, dichiarando che l’opera costata oltre 18 milioni di euro è stata realizzata in spregio alle norme antincendio, infatti ad oggi non possiede il Certificato di prevenzione incendi, ma nonostante ciò è stata aperta al pubblico dal maggio del 2016 ad oggi grazie a continue deroghe. Lo scheletro che regge la copertura dell’intera struttura è di legno non ignifugo e le piastre che ancorano il legno alla copertura sono di metallo “tenero”.    I due consiglieri  aggiungono che la situazione resta in deroga e che si devono prendere particolari precauzioni in ogni serata in cui si tiene uno spettacolo, inoltre ricordano di avere fatto,  senza nulla ottenere,  numerosi esposti agli enti di competenza documentati da atti pubblici sulla situazione amministrativa e tecnica del teatro.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.