NEL VCO CONSISTENTE IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI ALLA CREAZIONE D’IMPRESA

NEL VCO CONSISTENTE IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI ALLA CREAZIONE D’IMPRESA
Una analisi della Camera di commercio del Vco evidenzia il rapporto tra giovani e imprese in provincia nel 2016.  A 47.5861 ammontano i residenti che hanno meno di 35 anni, quasi un terzo della popolazione,  e contribuiscono in maniera significativa alla creazione d’impresa: ben il 29% delle nuove imprese che nascono annualmente in provincia sono imprese giovanili. (Sono considerate giovanili le imprese individuali il cui titolare abbia meno di 35 anni, ovvero le società di persone in cui oltre il 50% dei soci abbia meno di 35 anni, oppure le società di capitali in cui la media dell’età dei soci e degli amministratori sia inferiore allo stesso limite d’età). Nel complesso le imprese governate da giovani under 35 sono 1.201, il 9% delle imprese provinciali, in linea con la media regionale e nazionale.  Queste imprese occupano 1.943 addetti ossia il 5% degli addetti totali, percentuale sopra la media  regionale e nazionale.
Rapportando il numero delle imprese giovanili alla  popolazione under 35, si evince l’indice di imprenditorialità giovanile, che per la provincia è 2,5%, in linea con Piemonte e Italia (3%).  Le imprese giovanili registrano un tasso di sviluppo positivo pari a poco meno del 10%.
La distribuzione per settori di attività evidenzia come le imprese giovanili si concentrino soprattutto nel commercio (26% delle imprese giovani), costruzioni (17%), turismo inteso come servizi di alloggio e ristorazione (14%), e servizi alle persone (8%). A livello strutturale prevalgono le ditte individuali che costituiscono l’83% del totale imprese giovani.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.