OTTO CHILI DI MARIJUANA IN POSSESSO DI UN IMPRENDITORE FERMATO DALLA GUARDIA DI FINANZA CON L’AIUTO DI UN CANE ANTIDROGA

OTTO CHILI DI MARIJUANA IN POSSESSO DI UN IMPRENDITORE FERMATO DALLA GUARDIA DI FINANZA CON L’AIUTO DI UN  CANE ANTIDROGA

Il fiuto di un cane antidroga (un pastore belga)  della Guardia di Finanza non ha lasciato scampo a un imprenditore proveniente dal milanese fermato nei pressi dello svincolo autostradale di Baveno e tratto in arresto dopo che nel bagagliaio della sua auto sono state trovate due buste con 1,2 chili di marijuana ciascuna.  Ma non è tutto.  La successiva perquisizione domiciliare, sempre con l’aiuto del cane,  ha permesso di scoprire altri sei chili di droga, in parte già confezionata per la vendita, e attrezzature per la preparazione.  Scoperto anche un impianto e tutto il necessario per coltivare droghe leggere.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.