PD: INACCETTABILI I PESANTI INSULTI DEL CONSIGLIERE IMMOVILLI AL SINDACO

PD: INACCETTABILI I PESANTI INSULTI DEL CONSIGLIERE IMMOVILLI AL SINDACO
Il consigliere Immovilli supera ogni limite e getta definitivamente la maschera rispetto al suo stile e al suo modo di fare politica: insultare le persone senza nemmeno conoscere le questioni nel merito.  Inizia con queste parole un comunicato del segretario cittadino del Pd Riccardo Brezza in riferimento all’intervento di Immovilli  sulla decisione di congelare l’alienazione dell’ex casa della gomma nel quale al Sindaco viene dato di fatto dell’idiota  definendolo “Piddiota”.   Il comunicato prosegue evidenziando che  Immovilli commette inoltre almeno due errori grossolani nel merito e cioè: 1) i 180.000 euro, prezzo di base d’asta di vendita, non sono da trovare da alcuna parte perché non sono inseriti nel bilancio corrente fino al momento della effettiva vendita. 2) il Sindaco non poteva togliere il bene dal piano delle alienazione perché non è lei a votarlo, ma il consiglio. Atto che faremo se, alla fine della tempo che ci siamo dati, decideremo definitivamente di non vendere il bene.                                                                            Immovilli insomma  – è la conclusione – prova a fare la voce grossa, ad intimidire come spesso fa in consiglio, ma in realtà si rivela per quello che è. Un maldestro e un maleducato che non ha altro intento che buttarla sempre in rissa per non parlare delle cose nel merito, non conoscendole evidentemente.
Nella foto il segretario cittadino del Pd, Riccardo Brezza.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.