“STORIE PICCINE”, OVVERO UN MESE DI STORIE E DI LIBRI PER BAMBINI E FAMIGLIE IN TUTTO IL VCO

“STORIE PICCINE”, OVVERO UN MESE DI STORIE E DI LIBRI PER BAMBINI E FAMIGLIE IN TUTTO IL VCO

STORIE PICCINE è la manifestazione che si svolge ogni anno nel mese di marzo dedicata ai libri e alle storie per i bambini fra 0 e 6 anni e le famiglie nell’ambito del progetto “Nati per Leggere Piemonte”, promosso da Sistema Bibliotecario del Vco, Regione Piemonte e dalla Compagnia di San Paolo di Torino per offrire ai più piccoli tante occasioni pensate apposta per loro: letture ad alta voce, fiabe, filastrocche, spettacoli, letture animate e tanti libri illustrati.

Storie Piccine 2019 nel Verbano Cusio Ossola si estende a tutto il mese dal 2 al 31 e coinvolge le biblioteche di Baveno, Cannobio, Domodossola, Gravellona Toce, Mergozzo, Meina, Omegna, Ornavasso, Pallanzeno, le librerie Alberti, Libraccio e Mondadori di Verbania, il Parco della Fantasia di Omegna e la ludoteca comunale di Verbania, i servizi di neonatologia e pediatria dell’Asl Vco, asili nido e scuole dell’infanzia con tante occasioni di incontro e relazione per i bambini e le famiglie.      Fra gli oltre 40 appuntamenti di Storie Piccine 2019 ci sono letture accompagnate da laboratori creativi (2 marzo a Omegna e Verbania, si costruiscono maschere di carnevale con Raffaella Castagna, 30 marzo a Verbania con Maria Cannata si celebra Leo Lionni con il suo capolavoro Pezzettino, nella versione musicata di prossima pubblicazione da parte dell’editore Babalibri), incontri con gli autori (16 marzo a Stresa con Sara Magni, 23 marzo con Lorenzo Tozzi), letture animate (16 marzo a Cannobio, Gravellona Toce e Baveno), letture ad alta voce (oltre 20 appuntamenti in tutto il mese), incontri rivolti alle famiglie, agli insegnanti e agli adulti (5 marzo a Verbania con Betty Colombo, 9 marzo con Alessandra Cassinelli, figlia dell’illustratore Attilio – vincitore del BolognaRagazzi Award 2019 con menzione alla carriera nella categoria speciale dedicata per il 2019 ai Toddler Book, i libri per i bambini da zero a tre anni).

Il presupposto di Nati per Leggere, che quest’anno festeggia 20 anni, è tanto semplice quanto efficace: come in molti campi, anche per promuovere l’abitudine al libro e alle storie risulta molto più efficace cominciare fin da quando il bambino è piccolo. Ma Nati per Leggere non si limita a questo: gli studi in campo medico dimostrano che il bambino, già prima della nascita, è in grado di percepire la voce della madre. Questo vuol dire che la relazione fra madre e figlio comincia prima della nascita e continua ovviamente dopo, ascoltando la voce della mamma che legge e racconta al suo bambino: le storie e la lettura ad alta voce sono un’occasione di relazione e di amore fra l’adulto e il bambino.

Per programma completo e altre informazioni www.bibliotechevco.it

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.