UFFICI POSTALI IN SCIOPERO

Poste Italiane è sorda alle richieste di modifica orari e nuova organizzazione, pertanto l’ SLP CISL con UIL, SAILP e UGL proclamano lo sciopero dello straordinario e delle prestazioni aggiuntive da oggi al 10 marzo.   Così annuncia un comunicato sindacale, precisando che negli Uffici Postali e nello staff della filiale di Verbania verrà rispettato l’orario d’ufficio; pertanto gli impiegati non saranno obbligati a smaltire la coda di clienti e chiuderanno le serrande degli Uffici Postali a doppio turno alle 19.10 esatte. Dispiace – prosegue il comunicato –  che ancora una volta l’azienda non abbia esposto un cartello di avviso al pubblico esponendo i lavoratori alle intolleranze della clientela. Siamo di fronte ad una presa di posizione dell’azienda che ha modulato l’orario di apertura degli uffici postali uniformemente in tutta Italia e pertanto da Premia a Ischia la clientela può trovare l’ufficio aperto dalle 8.15 .. peccato che a Premia a quell’ora ci sia il gelo mentre a Ischia; condizioni atmosferiche “normali” sarebbero quasi primaverili per i premiani. Senza contare i vecchi problemi nel cassetto mai risolti. Durante il periodo di sciopero ci saranno appuntamenti  in filiale a Verbania, il 5 marzo con il Prefetto e il 9 marzo un’assemblea di tutti i lavoratori a cui parteciperà il segretario regionale SLP CISL Oreste Cavallo. In quella sede si spera sia fatto il punto della situazione e che le risposte siano finalmente positive per la salvaguardia del lavoro e del servizio.

Nella foto l’Ufficio Postale di Pallanza.