A CANNOBIO SVENTOLA PER LA SEDICESIMA VOLTA LA BANDIERA BLU, PREMIATE ANCHE CANNERO E GOZZANO

A CANNOBIO SVENTOLA PER LA SEDICESIMA VOLTA LA BANDIERA BLU, PREMIATE ANCHE CANNERO E GOZZANO

L’assegnazione delle Bandiere Blu premia anche quest’anno il Lago Maggiore.  Se il prestigioso riconoscimento resta per Verbania un traguardo a cui ambisce ma ancora rinviato,  a Cannobio la Bandiera Blu ritorna per la 16.a volta, assegnata per la qualità ambientale e delle acque dalla Fee (Foundation for Environmental Education).  L’attestazione di merito per le spiagge italiane che si distinguono per l’attenzione all’ambiente, la qualità delle acque, ma anche delle strutture turistiche e dei servizi offerti, è stata assegnata questa mattina a Roma. Una grande soddisfazione  – commenta il sindaco di Cannobio, Gianmaria Minazzi – per un riconoscimento che premia il lavoro di tutti, cittadini, Amministrazione comunale, operatori turistici, scuole e che spero sia di stimolo per la ripresa turistica.  Ciò ci rende ancora più determinati nel porre in essere azioni a sostegno e valorizzazione di un settore, quello del turismo e dell’ambiente, molto importante per il nostro territorio.  La città di Cannobio è quella più a Nord fra quelle che hanno ottenuto nel 2022 l’attestazione della Fee e la soddisfazione è condivisa da assessore all’ambiente Ludovica Merola  e assessore al turismo Mauro Cavalli.  Per quanto riguarda la provincia del Vco, Bandiera Blu anche a Cannero Riviera (per la 18a volta) e per la provincia di Novara a Gozzano.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.