A INTRA ARRIVA IL LUNA PARK

A INTRA ARRIVA IL LUNA PARK

Luna park nell’area del parcheggio recintato di piazza Fratelli Bandiera in Sassonia a Intra dal 4 al 27 settembre. La presenza, inedita in questa stagione,  recupera quella mancata a causa del Covid a maggio, abituale in occasione della festa patronale di San Vittore, ed è frutto di un accordo con l’amministrazione comunale.

  1. una scelta inconcepibile in questo momento in cui è iniziata la scuola ed abbiamo il problema dei contagi . Come assicureranno il distanziamento e le misure di igiene?

    Reply
  2. luigi ieronimo 2 Settembre 2020, 17:04

    basta non andarci….fanno un po’ male sempre tutte queste critiche,pare che l’Amm Comunale non ne’ azzecchi mai una,e cosi infatti è…ma è probabile che fu’fatta richi esta molto tempo prima anche del lock down e a causa dello stesso come letto nell’ articolo e versato il dovuto per la festa di S.Vittore,poi rimandata si deve per forza di cose,onorare all’adempimento ….per il distanziamento e le misure di igiene è sufficien te non andare ai baracconi..anche se la gente lo fara’ ugualmente,perche’un po’di vita dopo tanti morti fa’ bene a tutti..Basta sempre osservare le regole senza farsi venire le psicosi che danneggiano piu’ del virus …e poj anche a lui piace andare in giostra.. è molto piu facile contagiarsi nelle scuole con quei provvedimenti”originali”adottati dall’altrettanto originale governo…che su’una giostra muniti di mascherine e ognuno seduto da solo su un sedile volante…tirasegno?Fucile e mascherina..e per ogni cosa che si tocca,NON TOCCARSI MAI IL VISO E GLI OCCHI SE NON CI SI E’ PRIMA DISINFETTATE LE MANI…sono le stesse regole che esistono da mesi..attenzione anche ai soldi e alle tessere prepagate e ai bancomat…praticamente se riuscite a salire sul calcinculo,come chiamano le giostre volanti,con tutta ermetica ,bombola dell’ossigeno,mascherina e guanti,,non dovrete temere nulla.Diversamente,non es senso obbligatorio andarci,se ne’puo’fare a meno senza polemizzare sempre.. Due settimane fa a Mergozzo c’era lo Street Food…Un po’ peggio delle giostre,oltre al puzzo di fritto ma nessuno ci fece caso…Vorro’ proprio vedere cosa accadra’in classe quando vi sara’ il sospetto di uno scolaro contagiato…. vedremo quello che ancora non concordano illustri scienziati che si contraddicono ogni 3 x 2 nei realiti televisivi .Solo una gran confusione da incertezza e ignoranza in materia…La maestra provera’ la febre?Ma siiii,non c’è niente di male…se al DEA di Pallanza un Urologo puo’ fare il Cardiologo,o la chirurga l,’ortopedica,e potrei continuare(é capitato a me diverse volte)anche una insegnante puo’convertirsi in caso di bisogno in infermiera…peccato non si possano usare gli Emoticon su questi sito…

    Reply
    • se si possono evitare assembramenti inutili, tanto di guadagnato: è più importante andare a scuola o alle giostre/ street food e divertimenti vari?

      Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.