AGGREDIRONO PANETTIERI DI PALLANZA, TRE GIOVANI CONDANNATI A UN ANNO

AGGREDIRONO PANETTIERI DI PALLANZA, TRE GIOVANI CONDANNATI A UN ANNO

Dopo quattro mesi di custodia cautelare in carcere e il patteggiamento, sono stati condannati alla pena di un anno e ad un risarcimento in denaro i tre giovani che lo scorso mese di luglio aggredirono brutalmente in piazza Gramsci a Pallanza i fratelli Maurizio e Massimiliano Curri, titolari della panetteria Spiga d’Oro di via Ruga.  L’episodio destò profonda indignazione per le circostanze e la violenza dell’aggressione, nella quale i due fratelli in piena notte mentre stavano recandosi al lavoro, dopo uno screzio per avere rimproverato uno dei giovani che stava urinando presso un’auto in sosta, erano stati colpiti a pugni e calci e uno di loro aveva riportato la frattura di costole e mascella. Le indagini erano state  condotte dagli agenti della Squadra Mobile di Verbania ed erano rapidamente approdate al fermo di un italiano, un marocchino e un bulgaro di età tra 20 e 30 anni residenti nel Cusio e già noti alle Forze dell’Ordine.   Nella definizione della pena ha concorso l’atteggiamento collaborativo e l’ammissione di responsabilità dei colpevoli.

Nelle foto piazza Gramsci teatro dell’aggressione e la panetteria degli aggrediti

  1. però, questo trio mi ricorda quelle vecchie barzellette…..

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.