AL MAGGIORE DOPPIO APPUNTAMENTO CON IL TEATRO

AL MAGGIORE DOPPIO APPUNTAMENTO CON IL TEATRO

Questa sera alle ore 21 al Teatro Il Maggiore va in scena ANNA DEI MIRACOLI,  lo spettacolo che sta riscuotendo un grandissimo successo in tutta Italia, un progetto del Teatro Franco Parenti in collaborazione con La Lega del Filo d’Oro per il quale c’è grande attesa anche a Verbania. Gli attori hanno trascorso diversi giorni a Osimo nella sede della Lega del Filo d’Oro e hanno imparato il metodo Malossi che usa la mano come strumento di comunicazione ed altri sistemi utilizzati dalle persone sordocieche. Con loro la direttrice artistica de Il Maggiore che ha collaborato al progetto, Renata Rapetti. “Anna dei Miracoli” è uno storico testo di William Gibson, più volte rappresentato in tv e a teatro: adattamento e regia Emanuela Giordano con Mascia Musy e con Fabrizio Coniglio, Anna Mallamaci e Laura Nardi; scene Angelo Linzalata; produzione Teatro Franco Parenti per Associazione Lega del Filo d’Oro. Biglietti residui in vendita  presso la biglietteria del teatro.

Sempre al Maggiore, FURIOSA MENTE, lo spettacolo di e con Lucilla Giagnoni che inaugura la stagione teatrale “Lampi sul loggione”, va in scena venerdì 24 gennaio alle ore 21. Essere cittadini di questo mondo significa creare contatti, connessioni, interconnessioni. «Ogni soluzione non è più lineare: è necessario avere strumenti adatti per poter leggere questa complessità. Lo strumento più potente ed efficace già esiste ed è la nostra mente, che può permetterci di leggere e comprendere il mondo, può metterci in relazione con noi stessi prima di tutto, ma anche con gli altri e con la natura», spiega Lucilla Giagnoni, «questo momento straordinario richiede un’umanità straordinaria, capace di accrescere la propria coscienza, la propria consapevolezza». Un monologo recitato con maestria, un’ora e trenta minuti di attenzione catturata dalle pause e da un tono di voce assopito e al tempo stesso imperativo. Con un’apertura inusuale, la Giagnoni coinvolge tutto il pubblico, con una gestualità unica e con una lavoro teatrale eccellente propone un’analisi e una lettura del “momento “attraverso il” passato”. Lo spettacolo è in abbonamento; già sottoscritti oltre 500 tagliandi,  numero record per la stagione che compie trentaquattro anni ininterrotti di programmazione. Biglietti residui a 20 euro presso l’Urp del Comune o sul sito www.ilmaggioreverbania.it.

Nelle foto le interpreti dei due spettacoli

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.