ALBERTELLA ATTACCA: “PREIONI RICORDI LE SUE DICHIARAZIONI IN CAMPAGNA ELETTORALE!”

ALBERTELLA ATTACCA:  “PREIONI RICORDI LE SUE DICHIARAZIONI IN CAMPAGNA ELETTORALE!”

E’ un duro attacco al consigliere regionale Alberto Preioni il comunicato che Giandomenico Albertella ha reso noto oggi in seguito alle scelte dell’amministrazione sull’assetto ospedaliero del Vco e alla pesante penalizzazione per l’ospedale verbanese.  Di seguito il testo integrale del comunicato, cui aggiungiamo da parte nostra ripreso da Facebook il messaggio diffuso dallo stesso Preioni con Albertella in campagna elettorale.

A proposito di cambiare opinioni invito Preioni a riascoltare le sue interviste, i video pubblicati in campagna elettorale, ma innanzitutto il programma elettorale per Verbania sottoscritto anche dalla Lega ed il materiale distribuito ai verbanesi, per individuare chi ha cambiato opinione. 

Troverà  delle sorprese! Le parole volano, gli scritti restano e sono pietre indelebili e i cittadini ricordano ! 

Il neo consigliere regionale, nel giugno scorso eletto da pochi giorni, aveva sposato la tesi della “privatizzazione” del Castelli, se non che dopo due giorni, eccolo al mio fianco per dichiarare che il “Castelli” non solo resterà pubblico, ma  sarà potenziato e il DEA sarà mantenuto. 

Oggi invece nell’espletamento del suo mandato istituzionale sostiene che il “Castelli” sarà declassato a Ospedale territoriale, il DEA di Verbania sostituito da un pronto soccorso e il nuovo ospedale si farà a Domodossola con DEA di I livello. 

Qualcuno  può spiegargli la differenza tra potenziare e declassare, tra DEA e pronto soccorso, tra il poter disporre di alcuni reparti e servizi e la loro soppressione!

Cominci a mantenere gli impegni presi !  Non servono altri commenti, i cittadini giudicheranno.

Ma non avendo argomenti oggettivi per sostenere e motivare non solo all’Ossola, ma a tutto il VCO che lo ha eletto consigliere regionale, la scelta della Regione non gli resta che utilizzare slogan, insulti, discredito e alimentare divisione e odio. 

Questo mi preoccupa come cittadino del VCO ma, dia per certo,  che il mio piccolo contributo di semplice utente non mancherà per difendere il diritto alla salute di tutti i cittadini che oggi devono ingiustamente subire le vostre scelte . 

Caro Preioni, oggi chi è alla ricerca di  poltrone si avvicina alla Lega, e probabilmente avete la coda,  io al contrario mi sono allontanato.

Le sue parole mi convincono ancor di più della bontà della scelta fatta, insieme alla lista civica che mi ha sostenuto, di accettare il ruolo di presidente del consiglio comunale, per marcare in modo evidente il solco che ci divide da lei e da qualche suo amico. L’abbiamo forse capito tardi ma i cittadini verbanesi, con grande lungimiranza, lo hanno capito prima di noi!

Così senza alcun condizionamento, senza alcuna imposizione, posso servire la mia città a partire da questa battaglia per una sanità equa.  Il diritto alla salute non ha colore politico e se qualcuno se lo dimentica, sarà la gente a farglielo capire! 

Giandomenico Albertella

 

Nella foto Giandomenico Albertella

432567710671719

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.