ALLA GUIDA DI UN AUTOARTICOLATO SOTTO L’EFFETTO DI STUPEFACENTI, RITIRATA LA PATENTE

ALLA GUIDA DI UN AUTOARTICOLATO SOTTO L’EFFETTO DI STUPEFACENTI, RITIRATA LA PATENTE

La mattina di mercoledì scorso una pattuglia del Distaccamento di Polizia di Domodossola ha fermato per un controllo un autoarticolato di proprietà di un’impresa del nordest. In tale occasione i poliziotti, saliti nella cabina del mezzo per approfondire alcune verifiche sul cronotachigrafo in dotazione, hanno fiutato nell’abitacolo un forte odore di marijiuana, notando al contempo la presenza di due mozziconi di sigaretta artigianale nel posacenere. Il conducente, un uomo italiano di 52 anni dipendente della ditta proprietaria del mezzo, presentava una sintomatologia coincidente con l’assunzione di sostanze stupefacenti: aveva gli occhi lucidi e appariva assorto anche quando gli veniva rivolta la parola. Alla richiesta degli agenti ammetteva di aver fumato uno “spinello” poco prima del controllo e consegnava agli stessi alcune infiorescenze secche conservate nel proprio borsello che, ad una prima analisi risultavano essere cannabis del peso complessivo di 1,95 g.. L’uomo si rifiutava di sottoporsi al prelievo ematico per accertare la presenza di stupefacente nel sangue pertanto veniva denunciato all’autorità giudiziaria, nonché segnalato al Prefetto come assuntore di sostanze stupefacenti. All’uomo è stata, infine, ritirata la patente di guida ai fini della sospensione.

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.