ALLUVIONE, I PRIMI BILANCI E AGGIORNAMENTO DELLA VIABILITA’

ALLUVIONE, I PRIMI BILANCI E AGGIORNAMENTO DELLA VIABILITA’

La tregua concessa da pioggia e vento permette di fare i primi bilanci sulla eccezionale ondata di maltempo che ha colpito varie zone del Piemonte.  Tra le zone più disastrate il Vco, dove fortunatamente non si registrano feriti ma i danni sono enormi e si possono già quantificare in decine di milioni di euro, con la maggior parte dei comuni della provincia pesantemente coinvolti. L’onorevole Mirella Cristina di Forza Italia  osserva che il Vco e gran parte del Piemonte sono in ginocchio ed esprime piena solidarietà alle persone colpite dall’alluvione: E’ indispensabile il riconoscimento dello stato di emergenza. Mi batterò per indirizzare il Governo perché parte del Recovery Fund venga usato per un piano nazionale di messa in sicurezza degli alvei dei fiumi, degli argini e dei ponti. Intanto ecco l’ultimo aggiornamento sulla viabilità reso noto dalla Provincia per le strade di competenza:

Foto Luigi Ieronimo

  • SP 52 di Valle Strona: riaperta la strada fino a Forno. Come già segnalato in corrispondenza dell’abitato si sono formate due voragini causate da infiltrazioni d’acqua sotto il manto stradale che lo hanno divelto che sono state parzialmente ripristinate per consentire il transito degli abitanti della frazione. Oggi si provvederà alla sistemazione definitiva. In corso la pulizia della strada fino all’abitato di Cerani, La tratta Cerani-Campello resterà chiusa in attesa di verifiche.
  • SP 68 di valle Bognanco  km 8+400 sopra abitato di Bognanco Fonti circolazione interrotta per frana di grosse dimensioni. Nella serata di ieri 4 ottobre,  con l’ausilio del soccorso Alpino con cani molecolari,  si è constatato che nessun autoveicolo era stato coinvolto. Allegata ordinanza n, 311 del 4 ottobre di chiusura strada. In mattinata primo intervento dell’Impresa incaricata dell’ispezione del versante. Proseguiranno le operazioni di sgombero massi e detriti dalla sede stradale.
  • SP 90 Rovegro-Cicogna. Aperta una pista per le emergenze nel tratto Ponte Casletto a Cicogna. In corso di ricognizione danni per programmare la riapertura.
  • SP 166 della Val d’0ssola tratto Migiandone-Cuzzago riaperta nella serata di ieri 4 ottobre.
  • SP 66 di Macugnaga: ancora chiusa in loc Castiglione, come da ordinanza già trasmessa. Inizio delle operazioni di disgaggio e posa reti provvisionale paramassi nel primo pomeriggio di oggi 5 ottobre.

Percorribili tutte le altre Strade Provinciali.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.