ANCHE I CITTADINI INTERVENGONO SUL RECUPERO DELLA STRUTTURA DI VIA RAFFAELLO

ANCHE I CITTADINI INTERVENGONO SUL RECUPERO DELLA STRUTTURA DI VIA RAFFAELLO

Registriamo un diffuso interesse anche da parte dei cittadini a proposito del recupero della struttura in degrado di via Raffaello, sulla quale si è riaperto il dibattito dopo la proposta del sindaco e gli interventi dei gruppi politici.  Se è generale l’auspicio che sia la volta buona per superare dopo tanti anni di abbandono le attuali condizioni che costituiscono una visione degradante per la città nonché fonte di pericolo, diverse sono le opinioni a proposito della destinazione che la struttura modificata e sistemata possa avere. Chi parla di uso residenziale e per uffici, chi di recupero della funzione originaria di parcheggio multipiano.  Da quanto scrivono alcuni lettori e dalle opinioni che ascoltiamo registriamo che proprio il mantenimento della funzione a parcheggio è quello che registra il maggior numero di preferenze e non manca chi giustifica anche tale scelta (con argomentazioni che meritano attenzione):  Sentiamo dire che non c’è necessità di parcheggi e che ce ne sono già abbastanza nella zona.  Si dimentica però che spazi per tale finalità sono limitati e che non si dovrebbe perdere l’occasione per sfruttare tutti quelli disponibili nell’ottica di uno sviluppo del lungolago di Pallanza che porti ad una auspicata chiusura della parte centrale del lungolago alle auto e ai parcheggi per la sua completa pedonalizzazione. E’ una prospettiva che è già stata avanzata e che  sarebbe decisiva per il recupero della frazione. Piaccia o non piaccia, essa richiede però di recuperare spazi per le auto nelle zone retrostanti. Vogliamo una volta tanto essere lungimiranti e  non piangere poi come accaduto in altre occasioni sulla perdita delle opportunità che si presentano?

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.