BANDO AMIANTO, ESTESI I BENEFICI

BANDO AMIANTO, ESTESI I BENEFICI

La giunta comunale ha esteso i benefici del bando amianto (già attivo per privati cittadini, enti e associazioni senza scopo di lucro per interventi di rimozione e smaltimento amianto) anche alle aziende iscritte all’albo delle imprese artigiane e alle imprese agricole per interventi effettuati a partire dal 1 gennaio 2019.  L’assessore all’ambiente Giorgio Comoli rileva che la scelta mira a perseguire ulteriormente gli obiettivi di riduzione della presenza di amianto sul territorio comunale e, in generale, di tutela della salute pubblica e di sostenibilità ambientale.

Le domande possono essere presentate al competente Settore Ambiente, compilando l’apposito modulo scaricabile sul sito (settore ambiente al link )oppure in forma cartacea a disposizione presso il Settore stesso (sito in via Fratelli Cervi, 5 – IV Dipartimento Programmazione Territoriale – 1° piano) allegando la seguente documentazione:

a) Estratto di mappa catastale con indicazione dell’ubicazione del manufatto;

b) Documentazione fotografica del manufatto che consenta sia una visione di dettaglio dello stato di conservazione del manufatto stesso che una visione d’insieme del sito di ubicazione;

c) Fattura rilasciata dalla ditta specializzata relativamente alle operazioni di rimozione e/o trasporto e smaltimento presso discarica autorizzata;

d) Formulario di identificazione del rifiuto debitamente compilato (4° copia controfirmata e datata in arrivo dal destinatario finale del rifiuto);

e) PER IMPRESE ARTIGIANE E AGRICOLE: autocertificazione di iscrizione al Registro Imprese o attestazione di iscrizione all’INPS (per le sole imprese agricole che non abbiano l’obbligo di iscrizione al Registro Imprese).

I contributi verranno erogati, in ordine di data di presentazione della domanda e fino ad esaurimento dei fondi disponibili, previa verifica della documentazione allegata all’istanza.

Resta inteso che il Comune di Verbania nell’ambito delle verifiche che intendesse effettuare anche mediante sopralluoghi in sito, ha facoltà di non ammettere a finanziamento eventuali istanze in caso di dichiarazioni risultate mendaci ovvero di revocare contributi già erogati provvedendo a termini di legge.

L’entità del contributo erogato è calcolata secondo i seguenti criteri:

a) Coperture di superficie inferiore o uguale a 60 mq e manufatti (es. tubazioni, serbatoi, ecc.): 35% dell’importo fatturato da ditta specializzata, fino ad un importo massimo di € 400.

b) Coperture di superficie superiore a 60 mq: € 6/mq di superficie smaltita da ditta specializzata, fino ad un importo massimo di 3000 €.

 

Per informazioni: Settore Ambiente  tel. 0323 542467, mail ecologia@comune.verbania.it

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.