C’E’ ANCHE VERBANIA NELLA PROPOSTA DI AMPLIAMENTO DEL PARCO VAL GRANDE

C’E’ ANCHE VERBANIA NELLA PROPOSTA DI AMPLIAMENTO DEL PARCO VAL GRANDE

A 25 anni dalla istituzione e a 20 anni dal primo ampliamento, gli organi del Parco Nazionale Val Grande hanno approvato una nuova proposta di ampliamento dell’area protetta. Con il parere favorevole della Comunità del Parco (unico voto contrario dal comune di Beura Cardezza) e l’approvazione all’unanimità del Consiglio Direttivo dell’Ente si è deliberato un ampliamento del territorio protetto che interessa tre Comuni del parco (Caprezzo, Cossogno e Vogogna) e tre nuovi Comuni (Mergozzo, Ornavasso e Verbania) con territori limitrofi che senza soluzione di continuità potranno unirsi all’area del Parco.  E’ un ampliamento per complessivi  2.423 ettari, pari a un incremento del 16,61% della superficie attuale. La proposta di ampliamento è il risultato di un processo partecipato a più soggetti locali,  dando risposta fattiva agli obiettivi del Piano di sviluppo economico e sociale del Parco che vedeva nell’ampliamento dell’area protetta un importante fattore di ricaduta socio-economica. L’obiettivo del PPES e l’invito dei Presidenti hanno trovato riscontro in numerose iniziative ed adesioni di comuni, non solo del Parco, che nel corso degli anni ed  in modalità diverse hanno dato risposta a tale opportunità e che per decisioni e valutazioni successive hanno infine portato alla proposta di ridefinizione dei confini approvata. Soddisfazione unanime è espressa dagli amministratori del Parco e dei Comuni interessati.

Il presidente del Parco, Massimo Bocci, dichiara: L’ampliamento del Parco Val Grande deve rappresentare un’occasione di sviluppo per tutto il nostro territorio ed in particolare per i Comuni che hanno deciso di ampliare la loro quota di territorio nel parco come Caprezzo, Cossogno, Vogogna ed i nuovi comuni di Mergozzo Ornavasso e Verbania  che entrano a fare parte del Parco Nazionale con una porzione del loro territorio. Si tratta di un risultato  frutto di un gioco di squadra per il quale sono molte le persone da ringraziare. Ora bisogna subito mettersi al lavoro nell’interesse del territorio.    Aggiunge il sindaco di Verbania, Silvia Marchionini: Verbania è il naturale riferimento per quell’integrazione turistica ed ambientale fra lago e monti a cui il Parco Val Grande mira fin dalla sua nascita 25 anni fa. La richiesta di ampliamento al capoluogo si è manifestata in modo unanime da alcuni anni, si sta per realizzare e questo rappresenta un risultato che guarda al futuro del nostro territorio.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.