COMUNE, UNIVERSITA’ PIEMONTE ORIENTALE, ARS UNI VCO A SOSTEGNO DEL COMPARTO TURISTICO

COMUNE, UNIVERSITA’ PIEMONTE ORIENTALE, ARS UNI VCO A SOSTEGNO DEL COMPARTO TURISTICO

L’amministrazione comunale, con il sindaco Silvia Marchionini, ha contattato in questi giorni l’Università del Piemonte Orientale per coinvolgerla nello sviluppare e coordinare, sotto il profilo tecnico e scientifico e con il supporto operativo di ArsUniVco, una ricerca sul tema turismo-covid19, volta ad individuare ricadute e possibili proposte per un rilancio del turismo nell’ambito territoriale del territorio del Vco  Distretto Laghi e Monti.  Sia Stefania Cerutti, presidente di ArsUniVco, sia il rettore Giancarlo Avanzi hanno dato la propria disponibilità, per attivare una rete di soggetti che possa collaborare al fine di individuare prassi e soluzioni fattibili, anzitutto in chiave di offerta turistica, per affiancare un settore fortemente colpito dalla chiusura delle strutture e attività turistiche e dell’indotto.  Il sindaco osserva che l’iniziativa si muove, coerentemente, anche in vista del nascente Centro Studi per il Turismo presso Villa San Remigio, con una visione allargata e di coinvolgimento delle altre realtà.  Il progetto è in linea con l’appello presentato da Antonio Longo Dorni, che ha raccolto le preoccupazioni e le istanze di centinaia di operatori del settore turistico, del commercio e del territorio giustamente preoccupati per la “ripresa” delle proprie attività, e che si è rivolto alle Istituzioni e ai Comuni, alle commissioni di esperti, perché l’emergenza economica e sociale venga gestita per tempo, per evitare ritardi e consentire agli operatori di valutare la sostenibilità della propria attività.

Nella foto Marchionini con il rettore Avanzi

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.