CON IL CAI E I LIONS AUDIOLIBRI DI MONTAGNA A DISPOSIZIONE DEI NON VEDENTI

CON IL CAI E I LIONS AUDIOLIBRI DI MONTAGNA A DISPOSIZIONE DEI NON VEDENTI

L’editoria del Club Alpino Italiano entra nel mondo degli audiolibri grazie alla convenzione con  il Libro Parlato Lions di Verbania, che da oltre 40 anni mette a disposizione testi registrati con viva voce a chi non può leggere autonomamente: ciechi, ipovedenti, persone anziane con difficoltà di lettura, disabili fisici e psichici, pazienti ospedalizzati, dislessici, autistici, ammalati di Sla, sclerosi multipla e Alzheimer.  Questa sera alle 21 alla Biblioteca Civica Ceretti viene presentato il primo audiolibro frutto della convenzione, “Cento passi per volare” di Giuseppe Festa della collana di narrativa per ragazzi “I Caprioli” (Salani Editore e Club Alpino). Dopo la presentazione della convenzione, intervengono, moderati da Anna Girardi, l’autore e il donatore di voce Roberto Cesaretti sulla trama del libro, che vede protagonista proprio un ragazzino non vedente grande amante della montagna, Lucio, la cui storia si intreccia con quella dell’aquilotto Zefiro, rapito da bracconieri senza scrupoli.  Domani autore e donatore di voce presenteranno il libro agli studenti dell’Istituto Comprensivo Quasimodo nell’aula magna dell’Iti Cobianchi. Con questa convenzione il CAI intende allargare la potenziale cerchia di fruitori dei propri libri di narrativa, avvicinando alla montagna anche disabili e pazienti e inserendosi nell’ambito delle attività volte alla solidarietà attraverso i progetti di montagnaterapia.

 

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.