CON LA DAD PREOCCUPAZIONI NEL MONDO DELLA SCUOLA

CON LA DAD PREOCCUPAZIONI NEL MONDO DELLA SCUOLA

Da questa mattina di lunedì 8 marzo le scuole primarie e dell’infanzia della provincia del Vco (oltre alle superior) sono alle prese con la didattica a distanza ad esclusione della zona del Cusio, su  disposizione del Presidente della Regione Alberto Cirio in quanto la zona del Verbano e quella dell’Ossola hanno superato i limiti stabiliti dal nuovo decreto sul contagio e soprattutto sulla diffusione delle nuove varianti del virus. La decisione ha provocato nella scuola molta preoccupazione, sofferenza e sconcerto da parte del corpo docente, in quanto la vaccinazione del personale scolastico è già a buon punto e per questo si pensava di riuscire a superare questa nuova fase del contagio senza dover chiudere nuovamente le scuole. Lavorare in una classe della primaria non è possibile attraverso un PC – dichiara una maestra che abbiamo incontrato –, nella “nostra” scuola  l’empatia e la condivisione sono il cemento che permette agli apprendimenti di divenire conoscenze e saperi. Ciò che conta è la relazione. Le scuole comunque non sono chiuse e alcuni bambini in difficoltà come i diversamente abili e con bisogni educativi speciali vengono autorizzati ad assistere alle lezioni all’interno della scuola primaria. Per il resto dei ragazzi si adotta la DAD sicuramente fino a venerdì 19 marzo.

                                                                                                                                                           Matteo Calzaretta

La nuova palestra.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.