CONSOLE PACIAN E “CUMPAGNIA DUL DIALETT” PROTAGONISTI DELLA “GIUBIASCIA” – RASSEGNA FOTOGRAFICA

CONSOLE PACIAN E “CUMPAGNIA DUL DIALETT” PROTAGONISTI DELLA “GIUBIASCIA” – RASSEGNA FOTOGRAFICA

Tutto esaurito, grande festa e divertimento per tutti ieri sera al Centro d’incontro di Sant’Anna per la “Giubiascia” del Carnevale Verbanese dei Pacian da Intra. Dopo che Valentino Bottacchi ha presentato i regnanti del Carnevale, con volti vecchi e nuovi, è stato un Console Pacian  XXI – Claudio Loraschi a tenere a lungo la scena da mattatore, esibendosi prima in una esilarante imitazione  della “Sinduchessa Silvia 1a” e dopo la tradizionale consegna delle chiavi della città nella sua veste tradizionale con tanto di fascia da primo cittadino per il discorso satirico. Presi di mira naturalmente la  “Sinduchessa” “che non deve chiedere mai”, che “la fa i ropp che la vor lei”, che “la s’è metuda in testa da faa cento cose in cento giorni” e con lei i vari Assessori con le loro realizzazioni, dal “Maggiore” al progetto per la nuova piazza della Sassonia; un Console che ha picchiato duro anche sulle opposizioni “cun la bacheta magica sempar prunta” e sulle attuali vicende politiche,  ma che ha anche voluto mettere “ul nas fora” sulle vicende nazionali sentendo “tanta spuzza” da “certa gentaja pulitiga”. A concludere la serata la divertentissima commedia “La cà dul ransciun” messa in scena dalla Cumpagnia dul Dialett, all’altezza delle migliori tradizioni  tra le continue risate e gli applausi a scena aperta del pubblico.

I Pacian hanno anche assegnato il “Viturin d’or 2016”, riconoscimento che ogni anno tocca ad un benemerito di Intra: premiato “Patrick Del Colle e culaburadur par tutt cul che han fai st’està par San Fabian”.

Nella prima foto sindaco Marchionini, Console Pacian – Loraschi e segretario Pino.

carnevale 2016 giubiasciacarnevale 2016 giubiasciacarnevale 2016 giubiasciacarnevale 2016 giubiascia

 

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.