DA “LA CURA E’ DI CASA” L’ESORTAZIONE ALLA SOLIDARIETA’

DA “LA CURA E’ DI CASA” L’ESORTAZIONE ALLA SOLIDARIETA’

LA CURA E’ DI CASA in questi giorni difficili segnati dall’epidemia influenzale da Covid19, invita i volontari e i cittadini tutti a non far venire meno la solidarietà nei confronti dei più fragili e dei più deboli. Tra questi gli anziani, che rimangono isolati e spesso meno informati: Non fermiamoci e stiamo loro vicini con una telefonata amica, che li faccia sentire parte di una comunità che si prende cura di loro anche in questo momento delicato.

LA CURA E’ DI CASA ha già attivato servizio “Ti chiamo io!”, ovvero  le telefonate amiche per combattere la solitudine delle persone anziane.  Le telefonate sono per gli anziani fragili momento di relazione e compagnia, nonché modo per controllare il loro stato di salute. Si cercano volontari come nuove voci amiche per raggiungere sempre più anziani e chi è disponibile a dare una mano può contattare il numero 366 9775746.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.