DALLA CALIFORNIA A VERBANIA PER SOSTENERE L’APPRENDIMENTO DELLA LINGUA INGLESE

DALLA CALIFORNIA A VERBANIA PER SOSTENERE L’APPRENDIMENTO DELLA LINGUA INGLESE

Pratyusha Meka è una ragazza californiana di San Francisco di 22 anni che fino al mese di aprile affiancherà per dodici settimane i docenti dell’IC di Intra, grazie al progetto Teacher Assistant di WEP. Il progetto, in partnership con l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte, è volto a potenziare il livello di apprendimento delle lingue straniere nelle scuole e dal 2013 ha coinvolto circa 15.000 studenti e oltre 200 istituzioni scolastiche. La ragazza è arrivata in Italia il 29 gennaio insieme ad altri 20 teachers stranieri e, dopo un orientamento di tre giorni a Torino, ha raggiunto Verbania per iniziare la sua avventura. L’iniziativa, collocata nell’ambito delle “Linee di indirizzo sulla mobilità studentesca giovanile”, permette di far convergere esigenze didattiche e organizzative senza costi aggiuntivi per le scuole. I teachers, che supportano i docenti durante l’orario scolastico, offrono agli alunni l’opportunità di entrare in contatto con un diverso approccio all’insegnamento e di conoscere in modo diretto curiosità e particolarità del paese straniero di cui studiano la lingua. Il programma è rivolto alle scuole primarie, secondarie di primo e di secondo grado. Pratyusha non nasconde il suo entusiasmo: Sta andando alla grande! Sono stata un’assistente di insegnamento prima, ma solo a livello universitario. Sapevo che lavorare in una scuola media sarebbe stato più impegnativo, e lo è, ma sono stata piacevolmente sorpresa dall’entusiasmo degli studenti nel migliorare il loro inglese. Non credo tu possa veramente capire una cultura se non ti immergi in essa, cosa che questo programma mi ha permesso di fare. Tutti a Verbania sono stati accoglienti.  Il Teacher Assistant è partito come progetto “pilota” nel settembre 2013, con l’arrivo dei primi giovani assistenti. La collaborazione tra un’organizzazione privata e un’istituzione pubblica, insieme alla gratuità del progetto, è risultata vincente. I giovani insegnanti, di madrelingua inglese, francese, tedesca e cinese, sono selezionati da WEP, mentre le scuole provvedono ad organizzare l’ospitalità in famiglia dei teachers.

Nelle foto la giovane Pratyusha

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.