FAMIGLIE E VOLONTARIATO IN FESTA CON LE NOZZE DI DIAMANTE DI ADRIANA E ORLANDO

FAMIGLIE E VOLONTARIATO IN FESTA CON LE NOZZE DI DIAMANTE DI ADRIANA E ORLANDO

Familiari con le due figlie, quattro nipoti e due bisnipoti, e numerosi conoscenti e amici si sono raccolti sabato scorso al Ristorante La Svolta di Vignone per celebrare con una festa conviviale d’eccezione il 60° Anniversario di Matrimonio di Adriana Preti e Orlando Agostini, residenti a Feriolo di Baveno dove sono tornati pensionati da Torino nel gennaio 1998. Orlando, nato a Torino nel 1936, è ingegnere elettrotecnico; dal 1974 è giunto a Verbania come dirigente Enel di zona e come ultimo incarico è stato vicedirettore del Compartimento di Torino per Piemonte, Liguria e Val d’Aosta.  Adriana, pure originaria del capoluogo piemontese dove è nata nel 1937,  è ragioniera e diplomata in Teologia al Seminario di Novara; impiegata come contabile, è stata in seguito fino al 1997 insegnante di Religione.  E’ una delle figure di spicco del volontariato locale, in cui si è sempre prodigata con incessante impegno: attiva nel Gruppo San Vincenzo di Pallanza e assistente volontaria presso la casa circondariale verbanese, è stata co-fondatrice dell’Associazione Volontari Ammalati Psichici e del Gruppo Accompagnatori Volontari. Del resto proprio numerose delle persone che la affiancano nell’impegno solidale era presente alla festa per il raggiungimento del traguardo delle Nozze di Diamante in una lieta giornata snodatasi tra ricordi e affetti familiari e testimonianze di amicizia, all’insegna dei valori che hanno contrassegnato 60 anni felicemente vissuti insieme.

Il Gruppo Accompagnatori Volontari in particolare è da considerare una creazione di Adriana, che anche in occasione della festosa ricorrenza familiare non vuole mancare con la determinazione e lo slancio di solidarietà che le sono propri di richiamare l’attenzione sull’impegno di questa associazione.  Il Gav ha preso origine in modo informale dal 1999 con un piccolo gruppo di sei signore, per coprire le necessità di accompagnamento degli assistiti della SanVincenzo di Pallanza. Ufficialmente operativo come Onlujs dal gennaio 2008 con 14 volontarie, oggi conta 36 volontari/e.   Gli accompagnamenti sono prevalentemente ai servizi sanitari del Vco e in caso di richiesta anche fuori provincia; gli accompagnati (generalmente anziani con difficoltà di spostamento con i mezzi pubblici, nonché con problemi economici) sono persone che ne fanno richiesta o personalmete o tramite il Consorzio Servizi Sociali del Verbano, con la quale esiste dal 2009 una convenzione per il rimborso delle spese auto sostenute dai volontari. I trasporti sono  effettuati con i mezzi propri dei volontari. Dal 2017 il Gav ha fatto parte con la propria attività del progetto “La cura è di casa” che ha come operatore pubblico il CSSV, progetto chiuso con  l’agosto  dedl corrente anno. Nel 2019 sono stati effettuati 1.848 viaggi per un totale di km 75.528, poco significativi a causa del Covid sono i dati dello scorso anno. Interesse dell’associazione, visto il gradimento e la necessità dell’iniziativa, è quello di poter continuare ad assistere le persone che hanno necessità di sostegno, confidando di poter contare sulla disponibilità economica e su quella di nuovi volontari, sempre necessari  per poter affrontare il gravoso ma gratificante impegno.

Nelle foto alcuni momenti della festa tra familiari, amici e volontari

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com