GIOVANI DEMOCRATICI: UN RISULTATO IMPORTANTE PER I TRASPORTI PUBBLICI

GIOVANI DEMOCRATICI: UN RISULTATO IMPORTANTE PER I TRASPORTI PUBBLICI
I Giovani Democratici sono intervenuti in materia di trasporti pubblici, per contestare tagli di Vco Trasporti che peggiorano il servizio anziché promuovere investimenti sui servizi per incentivare l’uso delle corriere.   Sull’argomento ci sono stati incontri con il sindaco Marchionini, l’assessore Sau e rappresentanti di Vco Trasporti ed ora sottolineano con soddisfazione i risultati ottenuti.  Le nostre richieste – dichiara il segretario del movimento Mattia Nobili – sono state pienamente prese in considerazione. Dopo Pasqua sarà rimessa almeno una delle corse serali soppresse, sarà Vco Trasporti a valutare quale reinserirete. In estate, saranno ripristinate tutte le corse e in più saranno introdotte corse fino all’una di notte, da Verbania a Omegna e viceversa, per le giornate di mercoledì, sabato e forse venerdì.  Vco Trasporti lavorerà inoltre per far arrivare in orario (per quanto possibile) le corriere, soprattutto quelle che coinvolgono studenti e pendolari. Si deve evitare che gli studenti arrivino in ritardo a scuola o che i pendolari perdano il treno. Inoltre sarà sviluppato un app con tracking delle corriere e saranno installate pensiline a Verbania con informazioni istantanee sulle corriere. I Giovani Democratici proseguiranno il loro impegno sui trasporti pubblici e interverranno su Trenord.
  1. ma è roba da matti, le Commissioni Istituzionali Comunali vengono bypassate da un Assessore sotto processo per abuso d’ufficio e i temi che dovrebbero essere trattati da tutti nelle sedi istituzionali , vengono trattati a tavolino tra sindaco Assessore e “giovani democratici” (Sic!) ? Ma davvero vi pare che tutto ciò sia normale?

    Reply
  2. Mi stò domandando dove stia questo “importante risultato” , forse, magari il prossimo estate un bus a giorni alterni, tra verbania ed Omegna ! Ma ci rendiamo conto che chi arriva con gli ultimi treni da Milano proveniente da Roma o da ben più distanti luoghi , non trova nè un taxi nè un bus per tornarsene a casa. Solo a verbania per aver un transfert deve telefonare il giorno prima a trasporti Vco per riuscire a tornarsene a casa ,( ovviamente tutti lo sanno, anche chi magari è stato via per mesi, certamente ha in numero di telefono in tasca di trasporti Vco anche se si trova a 8.000 Km. da verbania) questo in barba a chi utilizza i mezzi pubblici per necessità o convinzione , studio e Lavoro anche per turismo.
    Soluzioni faragginose e fatte per disincentivare il trasporto pubblico alla faccia dei proclami d’incentivazione dei mezzi pubblici ,non prendiamoci in giro quì si dimentica che il trasporto di persone è un SERVIZIO PUBBLICO e come tale può avere delle corse in “attivo” ed altre in “passivo” , ma comunque sempre a servizio della COLLETIVITA’ , che sia una o cinquanta persone. Comunque complimenti per l’inutile (al momento ) risultato ottenuto in modo ” extra giudiziale “. Che sia “propaganda elettorale” ? oltrechè di una notizia “spazzatura” come si usa dire ora? Ugo Lupo

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.