IL FILM DEL RASTRELLAMENTO 1944 IN VAL GRANDE ALL’ISTITUTO COBIANCHI

IL FILM DEL RASTRELLAMENTO 1944 IN VAL GRANDE ALL’ISTITUTO COBIANCHI

Giunge nella scuola il  video documentario VAL GRANDE ’44 – STORIA DEL RASTRELLAMENTO realizzato da Stefano Cerutti. Giovedì 6 febbraio alle 10.30 nell’aula magna dell’Istituto Cobianchi vengono proiettati agli alunni delle classi quinte gli episodi 1 e 6, con presentazione a cura di Cerutti e interventi dei rappresentanti della Casa della Resistenza, dell’Anpi Vco e del Parco Nazionale Val Grande.  E’ di indubbia importanza far conoscere queste vicende di storia locale alle nuove generazioni e l’autore esprime la propria soddisfazione e auspica che seguano proiezioni e analoghi incontri in altre scuole.

Il rastrellamento della Val Grande si svolse tra l’11 e il 30 giugno 1944.  Il 1° luglio le truppe tedesche e i militari fascisti lasceranno il Verbano e l’Ossola. Attaccarono circa 5000 nazisti e fascisti bene armati ed equipaggiati; si difesero 450-500 partigiani male armati, peggio equipaggiati e privi di viveri.  per le formazioni partigiane e per la popolazione civile furono venti terribili giorni di spietata caccia all’uomo, fucilazioni, incendi e saccheggi.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.