IL MIGLIORAMENTO DEL CANILE MUNICIPALE

IL MIGLIORAMENTO DEL CANILE MUNICIPALE

Importanti lavori di riqualificazione sono stati svolti presso il canile municipale in zona Plusc grazie ad un lascito del geometra Alessandro Ruffatti scomparso nel mese di ottobre 2019. Un lascito ammontante a 50.000 euro derivante dalle  disposizioni testamentarie in cui si è riflesso il profondo amore per i cani dello scomparso. Ora a lavori ultimati è stata collocata una targa a lui dedicata.  Il canile municipale presentava una situazione in cui settanta box erano troppi e troppo piccoli  e la riqualificazione ha tenuto conto della diminuzione del numero di ospiti in seguito al forte impulso dato alle adozioni e della necessità di migliorare il benessere animale attraverso una maggiore funzionalità della struttura. Le opere di adeguamento hanno comportato la demolizione e lo smaltimento delle gabbie ormai vetuste, l’accorpamento di diciannove box in modo da raddoppiare gli spazi a disposizione dei cani, la realizzazione di aree esterne collegate ai box così da poter dare più ampio movimento agli animali con un minimo di area sgambatura, la fornitura di elementi riscaldanti, l’adeguamento e l’implementazione dell’impianto elettrico e la piastrellatura di alcuni box.  L’amministrazione è molto vicina al canile anche attraverso la revisione della convenzione e l’introduzione del Regolamento dello stesso e rivolge un ringraziamento ai gestori e all’associazione di volontari, grazie ai quali il nuovo corso della struttura è improntato a un rilevante miglioramento del servizio.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com