IL NUOVO LIBRO DI MANUELA RONCHI

IL NUOVO LIBRO DI MANUELA RONCHI

“LE RELAZIONI NON SONO PERICOLOSE: l’importanza dell’incontro all’epoca dei social” . E’ quasi provocatorio di questi tempi e comunque stimolante il titolo del nuovo libro scritto dalla verbanese Manuela Ronchi con la giornalista Simona Recanatini, edito da Gribaudo e disponibile nei negozi fisici e negli store online.  Uscito a fine ottobre, nei prossimi giorni andrà già in ristampa. Nel libro Manuela Ronchi, CEO di Action Agency, Action Media Ltd. e affermata manager, racconta come in un’epoca di rivoluzioni digitali e social media è facile pensare che anche il “mestiere” delle pubbliche relazioni si realizzi interamente, o quasi, davanti a uno schermo. Le parole di Manuela Ronchi rivelano l’esatto opposto, e cioè che quello che conta, oggi come ieri, è il contatto umano, lo sguardo, la chiarezza di intenti. Una rivelazione indubbiamente consolante e confortante. Un viaggio tra i ricordi degli incontri che hanno cambiato la vita di Manuela Ronchi, da quelli lavorativi a quelli più personali, un racconto degli  aneddoti  più “intimi” e inediti a cui si alternano consigli praticiesperienze da “mettere in azione” e strategie per comprendere meglio il mondo delle pubbliche relazioni. Il racconto di una luminosa carriera e un manuale pensato per chi vuole lavorare nel mondo della comunicazione o semplicemente capirlo meglio.  Nel  libro trova anche spazio il capitolo su come “comunicare dopo il coronavirus”: questa emergenza sanitaria ci ha davvero svelato quanto sia importante saper comunicare, quanto siano importanti i contenuti, quelli veri e non quelli costruiti su orpelli che di contenuto hanno ben poco, e quanto la relazione sia effettivamente al centro di tutti i rapporti. Uscito il 29 ottobre, nei prossimi giorni il libro andrà già in ristampa. È un libro completo che può essere letto da un manager, da un CEO, da uno sportivo, da un ragazzo o semplicemente da una mamma e da chiunque voglia avere uno spaccato sul mondo delle PR.

Ovviamente nell’opera non possono mancare i riferimenti a Verbania e al lago, che si trovano fin dall’inizio nella prefazione dell’amico Federico Buffa, noto giornalista e telecronista sportivo italiano che ha definito questo libro anche come una “biografia funzionale” in quanto alla fine di ogni capitolo vi è l’esperienza in azione. Quindi esperienza, insegnamento e messa a terra dell’insegnamento. Nel libro, così come nella vita, il capitolo “Pantani” è per Manuela fondamentale. È quello che le cambia la vita e il suo modo  di  intendere  le  relazioni, insegnandole (e insegnandoci) che le relazioni vincono su tutto. La fortuna che ha avuto l’autrice nel conoscere “quel” Pantani ed essere la sua guida le ha fatto scoprire il segreto del perché il Pirata è e resterà immortale. Gli aneddoti che racconta, alcuni per la prima volta, devono servire per far sapere a tutti i tesori preziosi che questa relazione le ha lasciato: il coraggio e la coerenza.

Lo scorso anno il mensile Forbes selezionava  le 100 italiane che rappresentano l’idea della donna di successo: scienziate, professioniste, imprenditrici, manager, sportive, tutte contraddistinte da percorsi e progetti vincenti che fanno la differenza.  Tra queste donne era Manuela Ronchi. Nata a Verbania, laureata alla Cattolica, vanta una carriera di sempre crescente successo nel campo del marketing, della comunicazione e dell’organizzazione di eventi. Agli inizi degli anni Novanta avvia la divisione Eventi e Produzioni nell’agenzia di GERRY SCOTTI, dove si occupa anche del management di diversi personaggi TV. Nel 1995 fonda  ACTION AGENCY, specializzata nella produzione eventi e nella gestione di personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo.  Il suo modo di essere, e non di apparire, ha portato la Ronchi a collaborare con personaggi del calibro di MAX BIAGGIMARCO PANTANIALBERTO  TOMBAMAURIZIA CACCIATORIGIANMARCO POZZECCOLINUSMARCO  TARDELLIIVAN ZAZZARONIADRIANO PANATTAPIERMARIO MOTTA e molti altri.  Con il crescere dell’agenzia, aumenta anche il numero dei personaggi di cui Manuela si occupa, che spaziano in vari settori come cinema e imprenditoria. Tra di loro ci sono anche MATTEO SALVOMAX CALDERANMASSIMILIANO SECHI e RAFFAELE TOVAZZI,  primo Filosofo Esecutivo e figura fondamentale per Manuela.  Con lui e con DEMETRIO ALBERTINI fonda Action Media ltd.  avviando la rivoluzione podcast in Italia con la prima media company italiana che produce contenuti nativi per podcast,  una realtà sempre più in crescita cresciuta quasi sottotraccia e che ora è stata intercettata dai radar della comunicazione al punto da convincere le grandi aziende del settore a investirvi in modo rilevante.

Nella foto Manuela Ronchi

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.