IN MOSTRA LA COLLEZIONE ARCHEOLOGICA DEL MUSEO DEL PAESAGGIO

IN MOSTRA LA COLLEZIONE ARCHEOLOGICA DEL MUSEO DEL PAESAGGIO

Sabato 9 febbraio alle 10 si inaugura presso la residenza Municipale di Ornavasso la nuova sezione staccata del Museo del Paesaggio di Verbania, che ospita la collezione archeologica dello stesso Museo. Essa è intitolata a Enrico Bianchetti, l’archeologo ornavassese al quale va il merito di avere portato alla luce le preziosissime necropoli dove trovarono sepoltura gli abitanti di Ornavasso nel corso di tre secoli, da circa 200 anni prima della conquista romana, avvenuta sotto l’imperatore Augusto, fino a circa cento anni dopo essere diventati parte dell’impero, vale a dire dal II secolo a.C. al primo d.C. L’esposizione per ora si articola su quattro sale. La prima sala illustra gli aspetti che caratterizzano il gruppo umano sepolto nelle necropoli. La seconda è riservata ad un video che racconta la storia del territorio e degli scavi. La terza e la quarta espongono i corredi tombali. La visita può essere accompagnata da una audioguida attivabile su qualunque smartphone o tablet inquadrando i codici associati a ogni vetrina. L’audioguida presenta le testimonianze orali dei personaggi che hanno trovato sepoltura nelle necropoli e i cui corredi tombali sono esposti nelle vetrine. L’esposizione nella sua forma attuale, non consente la fruizione dell’intera collezione Bianchetti, né degli altri corredi che compongono la sezione archeologica del Museo del Paesaggio, che include anche numerosi reperti provenienti dal centro Italia e altri scavati in altre località del Verbano. E’ stata una scelta condivisa dare priorità a una parte della collezione Bianchetti,  cercando in seguito le risorse per arricchire l’esposizione in modo che nel medio termine sia esaurientemente rappresentativa della grande ricchezza della collezione.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.