IN PIAZZA GRAMSCI SENZA MASCHERINA, 400 EURO DI MULTA

IN PIAZZA GRAMSCI SENZA MASCHERINA, 400 EURO DI MULTA

Ieri con la riunione del Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica si era annunciato un giro di vite nei confronti di comportamenti non rispettosi delle norme anti Covid e le conseguenze non  si sono fatti attendere. Oggi in piazza Gramsci a Pallanza un 45enne privo della mascherina obbligatoria è stato fermato dai Vigili Urbani: ne è scaturita una multa di 400 euro cui si è aggiunta una denuncia per il rifiuto di fornire le proprie generalità.  Sono conseguenze a cui non si dovrebbe giungere se tutti  si uniformassero negli attuali frangenti di assoluta emergenza ai comportamenti responsabili doverosi nei confronti di se stessi e degli altri.

  1. Senza dare ragione a nessuno, si intravede una tipica dimostrazione di forza che contraddistingue la codardia con cui certi (non tutti, sottolineo!) rappresentanti delle forze dell’ordine tendono ad agire. La multa da 400€ fa notizia, certo, però non dà risultati. È solo l’ennesimo e inutile esercizio del potere.

    Reply
  2. “Oltre ai 400 euro di sanzione ricevuti perché non indossava la mascherina in un luogo aperto e affollato, dovrà rispondere penalmente del rifiuto a fornire le proprie generalità e del possesso ingiustificato di un coltello a serramanico. Iniziato come un normale controllo sul rispetto delle misure di prevenzione all’epidemia di Covid-19, l’intervento che la polizia municipale di Verbania ha portato a termine oggi pomeriggio in piazza Gramsci a Pallanza, s’è concluso con un uomo caricato in auto e condotto al comando. Il soggetto in questione, 45 anni, di fronte agli agenti non ha voluto declinare le proprie generalità. In più aveva con sé un coltello che la legge vieta di detenere. ” (ESTRATTO DA ALTRA FONTE DI STAMPA)
    Extra…….. la pensi ancora allo stesso modo?…… Mi sà che questo era già noto alle “Forze dell’Ordine” .

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.