INCONTRO SUL RACCORDO FONDOTOCE-FERIOLO

INCONTRO SUL RACCORDO FONDOTOCE-FERIOLO

L’assessore verbanese ai lavori pubblici Nicolò Scalfi e il sindaco di Baveno Maria Rosa Gnocchi si sono incontrati con Anas e Provincia del Vco per chiarire tempi e modalità del passaggio definitivo di competenze ad Anas della strada di raccordo tra Feriolo e Fondotoce. Commentando il risultato del confronto, gli amministratori locali osservano che non è stato purtroppo riportato un quadro chiaro e risolutivo, soprattutto quello legato all’assunzione di responsabilità di Anas, stabilita per legge, rispetto alle manutenzioni che già oggi latitano con tempistiche di intervento troppo ampie e che non rispondono alle necessità e alle esigenze di una buona tenuta di quel tratto di strada.  Per tale motivo,  amministrazioni di Verbania e Baveno stanno concertando con la Provincia interventi concreti per risolvere i problemi manutentivi del raccordo stradale, come anche del tratto che collega Fondotoce a Mergozzo, ad oggi di competenza provinciale. Considerata l’importanza di tali percorsi per i cittadini che attraversano quotidianamente il territorio e per il transito dei turisti, e date le difficoltà evidenti dell’ente provinciale di intervenire in modo puntuale sulle strade, verranno valutate e messe in atto tutte le iniziative possibili per garantire lo stato ottimale delle strade.

L’iter del passaggio di alcune strade provinciali ad Anas (e precisamente il raccordo suddetto,  la strada della Valle Anzasca e della Val Cannobina, la galleria della Verta ad Omegna) hanno avuto il via libera dal Governo. Ciò però non significa che la manutenzione e la consegna delle strade avverrà a breve, poiché prima si deve concludere la procedura del passaggio tra Provincia ed Anas, che non avverrà prima dell’autunno stando a quello che i funzionari di Anas hanno comunicato alla riunione; rimane quindi l’ urgenza ed il compito di eseguire le manutenzioni che per ora è ancora in capo alla Provincia.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.