INIZIATIVE DELL’ANPI PER IL “GIORNO DELLA MEMORIA”

INIZIATIVE DELL’ANPI PER IL “GIORNO DELLA MEMORIA”

La Sezione Augusta Pavesi dell’Anpi di Verbania in occasione del “Giorno della Memoria” organizza domenica 31 gennaio alle ore 16.30 un ritrovo presso l’edificio che ora ospita gli uffici dell’anagrafe tra via Tonazzi e via Fratelli Cervi  e dove fu sterminata la famiglia Ovazza. Dopo un momento di raccoglimento ci si trasferisce allo spazio giovani “Il Kantiere” di Possaccio per la proiezione del film “Terraferma” di Emanuele Crialese. segue un aperitivo offerto dall’Anpi.

Dopo le leggi razziali emanate dal governo fascista nel 1938, anche le località del Lago Maggiore divennero teatro della persecuzione delle famiglie ebree. Si trattava per lo più di famiglie provenienti dalle grandi città. Ospiti di alberghi, istituti religiosi e anche di privati, queste famiglie avevano come obiettivo l’espatrio nella vicina Svizzera, nazione neutrale. Un’intera famiglia ebrea proveniente da Torino, gli Ovazza, venne uccisa dai nazisti del Comando di Intra nell’ottobre del 1943 e “passata per il camino” dell’edificio delle scuole elementari, che ora ospita gli uffici dell’anagrafe.  Nell’atrio dell’edificio si trova una lapide con la seguente scritta:  “Nell’ottobre del 1943 la famiglia Ovazza di Torino composta da padre, madre e due figli venne uccisa nello scantinato delle scuole femminili di Intra. I loro corpi non furono mai ritrovati. Le testimonianze concordano che anch’essi, come molti ebrei nostri connazionali nei campi di sterminio, passarono per il camino. I loro nomi: Ovazza Ettore, Sacerdote Nella in Ovazza, Riccardo Ovazza, Elena Ovazza.Comitato della Resistenza nel Verbano ottobre ‘43/ottobre ‘83”.

.

giorno memoria 1

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.