IO NON RISCHIO, OVVERO COME AFFRONTARE LE CALAMITA’ NATURALI

IO NON RISCHIO, OVVERO COME AFFRONTARE LE CALAMITA’ NATURALI

Domenica 24 ottobre  si terrà a Verbania in piazza Ranzoni, così come in numerose altre piazze italiane, la campagna di comunicazione nazionale “Io non rischio”, promossa dal Dipartimento della Protezione Civile insieme ad altri enti.

Il mondo della Protezione Civile insieme ad altre istituzioni scendono in piazza con lo scopo di diffondere la conoscenza relativa ai rischi naturali del nostro Paese ma soprattutto per la conoscenza di alcune pratiche e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti che ognuno di noi può mettere in atto per ridurre i rischi in caso di eventi naturali fuori dal comune, come possono essere alluvioni o sismi.

La campagna, che quest’anno giunge alla sua undicesima edizione, vedrà volontarie e volontari essere presenti negli spazi informativi “Io non rischio”, che si possono trovare sia online sia nei gazebo che verranno allestiti; sarà possibile trovare il punto informativo in piazza Ranzoni a Intra dalle 10 alle 17 della giornata di domenica, sotto i portici del palazzo pretorio.

Il nostro territorio è soggetto a periodiche alluvioni, quindi la prevenzione da attuare in caso di tali situazioni sarà ben documentata: verranno esposte schede e tavole illustrative che mostreranno situazioni di alluvioni avvenute negli ultimi 150/200 anni nel territorio, che riguardano sia i corsi d’acqua maggiori, come quello del Toce o del San Bernardino, sia i corsi d’acqua minori.

Inoltre verranno esposte le tavole del piano di Protezione Civile del Comune di Verbania che evidenziano le zone a rischio presenti nei nostri territori.

Ovviamente oltre ai pannelli che illustrano la situazione a livello locale, saranno presenti anche quelli della campagna nazionale di “Io non rischio”, che segnala le pratiche da adottare in caso di alluvione, come ci si deve o non ci si deve comportare.

In piazza Ranzoni saranno anche presenti mezzi e attrezzature della protezione civile, messi in esposizione.

Quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione anche online, grazie a un evento digitale nazionale organizzato dal Dipartimento della Protezione Civile, in particolare sulle pagine social di Facebook e Instagram “IONONRISCHIO VERBANIA”, usando anche l’hashtag #iononrischio2021.

Molto utile anche il sito ufficiale della campagna, iononrischio.protezionecivile.it, così come i profili ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram, dal momento che si possono sempre reperire informazioni e aggiornamenti sull’argomento.

Fondamentale come sempre sarà il ruolo dei cittadini che saranno presenti all’evento e che potranno in questo modo informarsi e confrontarsi su una tematica centrale per la sicurezza della vita di ognuno.

Sara Corbella

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.