LA CONFERMA: PROVINCIA E COMUNE DI STRESA PUNTANO AL COLLE ROSMINI PER IL MAGGIA

LA CONFERMA: PROVINCIA E COMUNE DI STRESA PUNTANO AL COLLE ROSMINI PER IL MAGGIA

L’annuncio da parte della Provincia della scelta di puntare al colle Rosmini per ospitare la scuola alberghiera Maggia, dopo reazioni non certo tutte positive trova ora piena conferma nel seguente comunicato congiunto sottoscritto dal sindaco di Stresa Marcella Severino e dal presidente della Provincia  Arturo Lincio.

La Provincia del Vco e il Comune di Stresa , dopo oltre 20 anni impiegati in ricerca di aree idonee nel Comune di Stresa,  studi, ipotesi, progetti, cambi di indirizzi da parte delle varie amministrazioni comunali che si sono succedute a Stresa, che non hanno portato ad alcun concreto risultato per la realizzazione della nuova sede del Maggia, anteponendo pragmaticamente il raggiungimento dell’obiettivo ad inutili discussioni su progetti di cui non sono in grado di determinare tempi e coperture economiche, convengono, così come dichiarato pochi giorni fa sia dal Comune di Stresa, che dalla Provincia, di individuare il collegio Rosmini quale sede idonea ad ospitare l’istituto alberghiero Maggia e contestualmente di ristrutturare la sede storica di Via Mainardi dove mantenere presidenza, uffici, sala Mainardi e aule. Quindi Provincia e Comune puntano al colle Rosmini!

La copertura economica garantita da un mutuo di oltre 4 milioni di euro contratto dalla provincia con la CC.DD.PP. nel 2006, la tipologia degli interventi edilizi previsti e l’idoneità urbanistica ed edilizia sia dell’ex Collegio, che della sede di Via Mainardi, consentiranno di realizzare le opere in un lasso di tempo ben definito previsto entro la fine del 2023.

Condividendo la richiesta avanzata dal Sindaco di Stresa di realizzare anche la nuova palestra, la Provincia, condividendone la necessità, continuerà nel dialogo avviato con i padri rosminiani per individuare spazi idonei per la sua costruzione e, se necessario, il Comune di Stresa adotterà gli atti amministrativi, urbanistici ed edilizi necessari alla realizzazione.

La realizzazione di quanto sopra descritto permette di offrire agli studenti, al personale docente e non, in tempi ragionevoli e definiti, spazi idonei e funzionali per lo svolgimento di tutte le attività didattiche e contestualmente permetterà alla Provincia e al Comune di Stresa di approfondire e sviluppare, con piena unità di intenti ed in stretta collaborazione, la proposta, lanciata dal Sindaco, di realizzare nel compendio immobiliare dell’ex collegio un “campus” turistico coinvolgendo nella sua “costruzione” il mondo della scuola e delle imprese.

Una scelta che privilegia il recupero del patrimonio edilizio esistente senza consumo di nuovo suolo, che non preclude la possibilità in futuro di essere ulteriormente sviluppata per la realizzazione di un “campus” del Lago Maggiore, che abbraccia la missione educativa dei Padri Rosminiani, di minor costo rispetto a qualsiasi altra proposta e dotata delle necessarie coperture economiche che ci garantiscono tempi certi per l’esecuzione delle opere, .

Questo è l’impegno congiunto di Provincia del Vco e Comune di Stresa!

Nelle foto Collegio Rosmini, Arturo Lincio, Marcella Severino

 

 

 

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.