L’ASSESSORE VALLONE SMENTISCE LE VOCI DI DIMISSIONI

L’ASSESSORE VALLONE SMENTISCE LE VOCI DI DIMISSIONI

L’assessore al bilancio Cinzia Vallone  smentisce le voci di screzi con il sindaco Silvia Marchionini che potrebbero avere come conseguenza le sue dimissioni.  I rapporti tra sindaco e assessore sono da qualche settimana al centro dei commenti delle minoranze, che sono giunte a definire il contrasto tra di loro sostanzialmente insanabile e ad annunciare ormai prossime le dimissioni di Vallone. Ancora dopo la riunione della sesta commissione consiglieri di opposizione hanno espresso vicinanza e comprensione all’assessore Vallone,   denunciano un  presunto atto grave con cui sindaco e giunta le negano di poter lavorare allo start up del Maggiore, come previsto dalla sua  delega.    L’assessore stesso, da noi interpellata,  premesso che gli screzi sono da ricondurre a normali divergenze e non certo tali da comportare le conseguenze di cui alcuni hanno parlato,  smentisce le interpretazioni che sono state date alle sue parole, precisando che di fatto ha voluto semplicemente precisare che con l’assegnazione della direzione artistica a Renata Rapetti il suo ruolo rispetto alla fase di avvio del Maggiore si è  regolarmente compiuto r si è concluso con la consegna dei risultati del lavoro fin qui svolto. Naturalmente continuerà a seguire le vicende del nuovo centro eventi nelle loro implicazioni economiche per il Comune come assessore al bilancio.  In conclusione le dimissioni sono frutto di strumentalizzazioni della vicenda e di fantapolitica, come pure le relative interpretazioni che non sono mancate su alcuni organi di informazione.

Nella foto l’assessore Cinzia Vallone.

 

 

  1. renato brignone 31 Marzo 2016, 11:19

    non è che poteva dire diversamente. Credo che Vallone non abbia intenzione di dimettersi, ma credo anche che il Sindaco non vede l’ora che ciò avvenga, e non escludo che a un bel momento possa venire a mancare il “rapporto fiduciario” . Vedremo. In fondo anche il Sindaco disse di non saper nulla di “screzi”, poi abbiamo scoperto che la Vallone è uscita dalla giunta e per approvare alcune delibere (per avere il numero legale) è comparso altro Assessore (che era in mutua)… insomma , non è tutto tranquillo come vorrebbero far credere.

    Reply

Lascia un commento a renato brignone Cancella il commento

La tua email non sarà pubblicata.