L'AVVELENAMENTO DELLA MONUMENTALE PIANTA DI CANFORA DI GHIFFA

La monumentale canfora di Ghiffa

Alcuni fori nella pianta per iniettarvi il veleno. Così è accaduto in quel di Ghiffa, da dove giunge la sconcertante notizia dell’avvelenamento della monumentale e ultrasecolare pianta di canfora che domina la passeggiata del lungolago ed è uno dei simboli del paese, nonchè uno dei maggiori “monumenti verdi” del territorio.  Dopo i controlli dei tecnici, si farà il possibile per salvare la pianta.  Il sindaco Matteo Lanino definisce l’atto “vile e ignobile” e invita chiunque potesse fornire informazioni per individuarne il responsabile a telefonare al numero 0323.59110 o 348-8564193.  Ricordiamo che negli anni scorsi furono le piante di canfora del lungolago e di piazza Gramsci di Verbania ad essere al centro dell’attenzione e a rischio di abbattimento: entrambe sono state però salvate con opportuni interventi.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.