LE INIZIATIVE PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

LE INIZIATIVE PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

In occasione della ricorrenza internazionale del Giorno della Memoria, mercoledì 27 gennaio alle ore 11 l’assessorato alla Cultura della Città di Verbania propone agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado la visione del video tratto dallo spettacolo “Gli artigli della Memoria” di e con Betty Colombo del Teatro dei Burattini di Varese. Lo spettacolo narra la storia di una donna, ex deportata in un campo di concentramento, invitata in un contesto pubblico a parlare della sua truce esperienza. Le terribili esperienze vissute da prigioniera si sono conficcate nella pelle e la memoria continua ad attanagliarla rivelando l’orrore subìto proprio attraverso i gesti più domestici che quindi rendono la vita un continuo ricordare.  L’assessore Riccardo Brezza  dichiara che per mantenere viva la memoria dell’immane tragedia che è stata la Shoah, giornate come queste devono essere al centro del percorso di crescita e formazione degli studenti, perché solo la memoria del passato può aiutarci a non ripetere tragedie simili nel nostro presente. L’evento è organizzato dalla Biblioteca civica Ceretti, nell’ambito del Progetto LIBERAmente, e dall’Associazione Casa della Resistenza di Fondotoce. La visione del video sarà disponibile su prenotazione sul canale youtube della Biblioteca; per informazioni e prenotazioni: 0323 519357, liberamente@bibliotechevco.it –  www.bibliotechevco.i         Sono rivolte invece al pubblico generale due altre iniziative in occasione del 27 gennaio: una proposta di libri e film disponibile sul sito www.bibliotecheVco.it e uno sconto del 15% per l’acquisto di libri dell’editore Interlinea di Novara. Per avere lo sconto è sufficiente iscriversi alla newsletter delle biblioteche cliccando su www.bibliotechevco.it/newsletter.

Ecco le iniziative organizzate o patrocinate dall’Associazione Casa della Resistenza che, nel rispetto delle normative attualmente in vigore, si svolgeranno online.  Alle ore 10 caricamento sulla pagina web dell’Associazione (www.casadellaresistenza.it) di “Ebrei nel Novarese”, una ricerca svolta dell’èquipe “Even 1943” sull’Olocausto del Lago Maggiore, ad oggi pubblicata come inserto in undici puntate sul trimestrale “Nuova Resistenza Unita”.  Alle 19 “Itinerario per una possibile salvezza” della Compagnia EgriBiancoDanza, un evento video che raccoglie racconti inediti di Susanna Egri in quanto testimone vivente della Shoah, il video dello spettacolo nella replica alla Galleria Borbonica di Napoli e la presentazione dell’Associazione Casa della Resistenza. (https://www.youtube.com/watch?v=ygB3vtg0XBw&feature=youtu.be)

A Baveno mercoledì 27 gennaio alle ore 11 a cura del Comune ci sarà un momento istituzionale di raccoglimento presso il monumento agli Ebrei sul lungolago, alla presenza del sindaco Alessandro Monti e degli assessori alle politiche sociali Maria Rosa Gnocchi e alla cultura Emanuele Vitale. Alle ore 18, dalla pagina Facebook del Comune vi sarà l’intervento di Giovanni A. Cerutti che presenterà, nel contesto di storie di personaggi ebrei vittime delle leggi razziali, il suo libro “L’allenatore ad Auschwitz. Arpad Weisz: dai campi di calcio italiani ai lager”.

 

  1. Da oltre dieci anni studenti e docenti della Scuola Media “Cadorna”,ora Istituto comprensivo Monti Stella, ricordano l’evento della Shoah con documentazioni, poesie, recitazione, musiche , in una rappresentazione che si teneva alla Casa della Resistenza o a Villa Giulia.Quest’anno l’attività è raccolta in un video on line.

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.