MALTRATTAMENTI E ATTI PERSECUTORI IN FAMIGLIA, UN ARRESTO

MALTRATTAMENTI E ATTI PERSECUTORI IN FAMIGLIA, UN ARRESTO

Personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Omegna ha tratto in arresto un 38enne agli arresti domiciliari, in esecuzione ad un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Verbania su richiesta della Procura della Repubblica di Verbania. Le indagini, effettuate in ordine a reati di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori dalla Sezione Anticrimine del Commissariato in applicazione della normativa denominata “Codice Rosso, avevano evidenziato e riscontrato persistenti e continue e gravi condotte di carattere persecutorio poste in essere dall’arrestato, non solo avvicinandosi di persona alla parte offesa ma anche con messaggi sulla piattaforma WhatsApp,  nonostante fosse già destinatario di un’ordinanza cautelare che gli faceva divieto di avvicinarsi e comunicare in qualunque modo con l’ex compagna.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.