MARCHIONINI: AL CANILE SITUAZIONE POSITIVA, FAREMO APPELLO ALLA SENTENZA DEL TAR

MARCHIONINI: AL CANILE SITUAZIONE POSITIVA, FAREMO APPELLO ALLA SENTENZA DEL TAR

Dopo la sentenza del Tar che dichiara illegittima la gara per l’affidamento della gestione del canile comunale, ecco la dichiarazione del sindaco silvia Marchionini:   Il nuovo corso della gestione del canile municipale ha portato, in questi mesi, ad avere un servizio migliore e un ambiente sereno all’interno della struttura, grazie alla presenza di operatori capaci e dei molti e nuovi volontari che stanno lavorando con impegno e serietà.   A confermarlo il dato della forte diminuzione dei cani presenti nel canile, grazie ad un forte impulso alle adozioni, che ha portato dai 56 cani presenti il primo luglio 2015 ai soli 36 di oggi, segno inequivocabile del buon lavoro svolto per favorire il benessere degli animali in cui il canile è, possibilmente, un momentaneo passaggio verso una vita assieme a nuove famiglie.  Non ultimo tutti questi risultati si sono avuti con una forte diminuzione dei costi a carico della collettività.In merito alla sentenza del TAR per l’aggiudicazione del bando di gara del canile municipale con serenità ribadiamo le nostre convinzioni in merito alla procedura seguita e faremo appello, conseguentemente, a questa sentenza.

  1. fanno ricorso,e lo paghiamo noi. per la cronaca.

    Reply
  2. Dei 56 cani, sei sono morti nel giro di una anno alcuni affidatii ad altre strutture del Vco. Comunque la sig.ra sindaco dimentica la legge. La gara era illegittima, illegittima. Chiaramente proseguirà per la sua strada, continuando a caricare i costi dei suoi sbagli sui cittadini. Il motivo di tutto ciò? Qualcuno me lo può spiegare? Forse è ora che si fermi a riflettere.

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.