MARCHIONINI: SULLE GRADUATORIE DI ATC NO ALLA CACCIA ALLE STREGHE

MARCHIONINI: SULLE GRADUATORIE DI ATC NO ALLA CACCIA ALLE STREGHE

Ora è Silvia Marchionini  ad intervenire direttamente nella imperversante polemica relativa alle case popolari di Atc, giudicando pretestuosa la campagna del gruppo consigliare Prima Verbania, con particolare riferimento alle presunte segnalazioni circa il fatto che alcuni occupanti degli alloggi gestiti da Atc potrebbero non avere i titoli per occuparli.  Marchionini ribadisce che il Comune, con i suoi uffici, continua a lavorare nel rispetto delle regole, in base a bandi pubblici e con un costante controllo sulle assegnazioni nei limiti consentiti e aggiunge:  Continuare ad alimentare polemiche in tal senso è poco serio. Non si possono adombrare generiche segnalazioni, che sanno di slogan politico, senza entrare nel merito, gettando il sasso e ritirando la mano. Se si hanno informazioni su persone che non godrebbero dei requisiti per accedere agli alloggi siamo pronti ad un incontro nel merito, dove si producano elementi reali e fatti concreti agli uffici preposti del Comune e alle autorità giudiziarie competenti. La caccia alle streghe non ci appartiene. Siamo certi che i consiglieri del gruppo Prima Verbania si impegneranno assieme a noi per vedere aperti ulteriori 20 alloggi allocati a Verbania e per invitare Atc a spendere con celerità in fondi stanziati dal Comune per gli alloggi, per aiutare davvero le persone che ne hanno diritto.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.