NASCE L’OSSERVATORIO DEI TRANSFRONTALIERI DEL VCO

NASCE L’OSSERVATORIO DEI TRANSFRONTALIERI DEL VCO

È stato sottoscritto a Verbania, il protocollo d’intesa per la costituzione dell’Osservatorio permanente sul fenomeno dei transfrontalieri nella provincia del Vco, strumento di consultazione tra i soggetti che si occupano del tema. Ne fanno parte Provincia del Vco,  Camera di Commercio, organizzazioni sindacali, Comuni di Verbania e Domodossola, Unioni montane delle valli Ossola, Alta Ossola, Vigezzo, Valgrande e Lago di Mergozzo e Unione dei Comuni del Lago Maggiore, Arizzano, Premeno e Vignone.
Potranno pure aderire gli Enti pubblici o privati che operano a vario titolo nel sistema del lavoro transfrontaliero, su richiesta qualificata degli aderenti. Soddisfazione per l’avvio di una nuova fase viene espressa dai sindacati: Anche la Provincia del Vco rientra così a pieno titolo nella strategia avviata un anno fa con la costituzione di una rete di Osservatori provinciali su iniziativa dei sindacati confederali di frontiera e delle Province pedemontane (Varese, Como, Sondrio ed in fase di costituzione quella tra San Marino e Rimini) al fine di affrontare in maniera incisiva le questioni che riguardano gli oltre 100.000 lavoratori italiani transfrontalieri.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.