POSTE ITALIANE RIDUCE IL SERVIZIO, LA PROTESTA CONTINUA

POSTE ITALIANE RIDUCE IL SERVIZIO, LA PROTESTA CONTINUA

Nonostante le lunghe trattative e le accese proteste, Poste Italiane prosegue nel suo piano di “razionalizzazione” con la chiusura odierna di 28 uffici postali in città e paesi del Piemonte, mentre in 98 piccoli centri in zone di montagna le Poste funzioneranno solo alcuni giorni della settimana, ponendo fine al servizio universale. Inoltre si profila il recapito della posta a giorni altern.  Per il Vco  le attuali misure significano chiusura dell’ufficio di Carciano di Stresa e chiusura a giorni alterni negli uffici di Antrona Piana, Bee, Cossogno, Macugnaga, Miazzina e Premeno. Provvedimenti che fanno seguito a contrazioni del servizio postale già messe in atto.  I sindacati non si danno per vinti e proseguono nella loro azione di protesta,

Nella foto una protesta dei sindacati per la riduzione del servizio di Poste Italiane.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.