“PRIMA VERBANIA” E’ IL NUOVO GRUPPO CONSILIARE NATO DALLE CENERI DELLA LEGA

“PRIMA VERBANIA” E’ IL NUOVO GRUPPO CONSILIARE NATO DALLE CENERI DELLA LEGA

Una delle conseguenze più eclatanti della piega che hanno preso le decisioni della Regione a proposito di sanità e ospedale è indubbiamente la spaccatura del gruppo della Lega nel consiglio comunale di Verbania, annunciata nel consiglio comunale aperto di sabato scorso.  In pratica il gruppo uscito dalle elezioni con cinque consiglieri si trova ora ridotto a due membri, Luigi Airoldi e Michael Immovilli.  I tre ex leghisti Mattia Tacchini, Attalla Farah e Katiuscia Zucco hanno annunciato formalmente questa mattina in conferenza stampa la nascita del nuovo gruppo consiliare “Prima Verbania”.

Hanno spiegato che la spaccatura era inevitabile per le insormontabili difficoltà politiche sorte nei confronti dei  vertici del partito a proposito della questione sanitaria.  In campagna elettorale si erano prese le mosse dalla difesa dei due presidi esistenti e dei loro Dea, poi si è preso atto dell’ospedale unico baricentrico come soluzione concretamente  possibile e auspicabile su cui sono d’accordo tutti i tecnici e l’intero Verbano, mentre non sono assolutamente accettabili le indicazioni fornite sia pure sommariamente dalla giunta regionale.  La denominazione del nuovo gruppo non va certo interpretata in chiave campanilistica, ma sta ad indicare che gli interessi di Verbania vengono prima delle dinamiche di partito; si persegue del resto l’unità e l’interesse di tutto il territorio del Vco al di là dei colori politici.  In consiglio comunale “Prima Verbania” si colloca (con capogruppo Tacchini) come gruppo di minoranza ma libero da logiche di partito e autonomo nelle sue scelte, ispirate al bene della città.   La costituzione del nuovo gruppo è già stata ufficializzata con la comunicazione al presidente del consiglio comunale Giandomenico Albertella, che era presente alla conferenza stampa ed ha porto il benvenuto alla nuova realtà che entra a far parte dell’assemblea consiliare.

Nelle foto la presentazione del nuovo gruppo consiliare

  1. speriamo accada lo stesso anche a livello nazionale….

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.